29 ottobre 2014

Vacanza alle Fiji come Tom Hanks in Cast away

Alla scoperta dell'isola deserta di Monuriki

Isola di Monurik – Fiji

Alzi la mano chi non ha mai sognato di trascorrere qualche giorno su un’isola deserta.
Molti lo dicono ma non lo farebbero mai, mentre qualcuno sarebbe addirittura disposto a sborsare cifre pazzesche pur di spuntare questa voce dalla lista di cose che vale la pena fare nella vita. E proprio per loro, per i più temerari, è finalmente arrivato il momento di realizzare questo strano ma comprensibile desiderio.

Da un po’ di tempo a questa parte, infatti, gli aspiranti “isolani” hanno la possibilità di vivere in simbiosi con la natura, lontano da tutto e da tutti, o quasi, visto che potranno trascorrere la giornata in mezzo all’oceano e pernottare, poi, in un albergo dotato di ogni comfort. L’isola in questione è Monuriki, un piccolo e incantevole angolo di paradiso che fa parte dell‘arcipelago di Manamuca, nelle Fiji.

Un nome che certamente non suonerà nuovo ai fan dell’attore Tom Hanks, visto che la sua spiaggia è stata utilizzata come set del pluripremiato film “Cast away”. Ecco, l’idea di chi ha “spalancato le porte” dell’isola era proprio quella di far rivivere ai turisti, almeno in parte, la straordinaria avventura del protagonista di quella pellicola. Che, come in molti ricorderanno, rimase coinvolto in un tragico incidente aereo e costretto a trascorrere quattro anni della sua vita su una spiaggia deserta e selvaggia.
Chi oggi approderà su quest’isola prestigiosa non sarà ovviamente costretto a patire la fame e le tempeste come Tom Hanks, ma avrà comunque modo di toccare con mano quanto estrema possa rivelarsi un’esperienza di questo tipo.

I turisti interessati ad un’avventura alla “Cast Away” hanno a disposizione varie soluzioni di viaggio.
Nella città di Nad è possibile prenotare una gita di un giorno a Monuriki attraverso un’apposita agenzia: in questo caso il prezzo è piuttosto accessibile e si aggira attorno ai cento dollari. In alternativa, per i meno coraggiosi, è consigliabile optare per un tour aereo che consente di ammirare l’arcipelago in tutto il suo splendore.

Chi invece vuole vivere l’isola un po’ più a fondo, potrebbe scegliere una formula diversa che consenta di tornare sul set del film di Tom Hanks per più giorni consecutivamente. Però non è concesso pernottare a Monuriki, malgrado il rifugio costruito dal naufrago della pellicola sia ancora in piedi e intatto, per cui è necessario mettere in conto che una stanza al resort più vicino, quello di Matamanoa, costa 400 dollari a notte. Gli ospiti della struttura possono decidere se dormire in una camera tradizionale o se alloggiare, invece, negli splendidi bungalow costruiti in riva all’oceano Pacifico. Il prezzo include anche i pasti, il che sta a significare che nessuno sarà costretto a perlustrare l’isola alla ricerca di granchi o noci di cocco.

Isola di Monurik - Fiji

In collaborazione con: www.luxuryestate.com

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.