14 aprile 2015

Turing, un suo manoscritto vale 1 milione di dollari

Venduto all'asta a New York

Manoscritto di Alan Turing

Grazie alla pellicola premio Oscar The Imitation Game, con protagonisti Benedict Cumberbatch e Keira Knightley, la storia il geniale matematico inglese Alan Turing, uno dei padri della moderna informatica, è oggi nota ai più.

Nato a Londra nel 1912 e morto suicida nel giugno del 1954, dopo essere stato condannato per omosessualità dalle autorità britanniche, Alan Turing è oggi considerato uno dei più grandi geni del ventesimo secolo.

Manoscritto di Alan TuringE se gli addetti ai lavori, per non parlare dei nerd, avevano già da tempo Turing nel cassetto degli eroi, ecco che grazie al film di Morten Tyldum, la vita e il lavoro del matematico, impiegato dai servizi inglesi durante la seconda guerra mondiale per decifrare i codici usati dai tedeschi nelle loro comunicazioni, è riuscita ad affascinare anche i meno avvezzi ai numeri.

Forse anche grazie a tutto questo clamore, ecco che nei giorni scorsi, un taccuino di 56 pagine con gli appunti di lavoro del famoso matematico Alan Turing è stato venduto per oltre 1 milione di dollari a un’asta a New York.

A rendere speciale questo quaderno è la sua unicità. C’è ragione di credere infatti che questo sia l’unico taccuino esistente dello scienziato e che si tratti proprio degli appunti presi mentre lavorava per decifrare il codice Enigma.

A battere all’asta il manoscritto di Alan Turing è stata la casa d’aste Bonhams.

Enigma - Alan Turing

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.