Luxgallery > Tempo Libero > Spettacoli > Cinema > Tribeca Film Festival 2016

Tribeca Film Festival 2016

Ha vinto anche Perfetti Sconosciuti

Tom-Hanks-and-Robert-De-Niro-tribeca-2016-01

Si è chiusa il 24 aprile l’edizione 2016 del Tribeca Film Festival, che ha visto trionfare il film italiano rivelazione del 2016: Perfetti Sconosciuti.

Il festival del cinema newyorkese, voluto da Robert De Niro, Jane Rosenthal e Craig Hatkoff, e giunto alla 15esima edizione come ogni anno ha richiamato a se numerosi ospiti di fama internazionale, star del cinema ma anche produttori e registi.

Ad essere protagonisti del Tribeca Film Festival 2016, andato in scena dal 13 al 24 Aprile, 101 film e 72 cortometraggi. Di queste 77 erano le anteprime mondiali e come anticipato ha avuto spazio anche il cinema italiano che anzi, grazie al film di Paolo Genovese è stato anche tra i protagonisti assoluti.

Perfetti Sconosciuti, dopo aver trionfato agli Oscar made in Italy, i David di Donatello 2016, si è aggiudicato infatti il titolo di miglior sceneggiatura al Tribeca 2016 nella categoria “World Narrative”.

“Dedico questo premio a tutti gli attori perché senza di loro questa sceneggiatura sarebbe niente” ha detto Genovese al momento della premiazione pensando al cast davvero fortunato di questo film: Kasia Smutniak, Marco Giallini, Valerio Mastandrea, Anna Foglietta, Giuseppe Battiston, Edoardo Leo, Alba Rohrwacher.
Il regista non si è poi dimenticato di porgere un sentito ringraziamento anche “agli sceneggiatori, Rolando Ravello, Filippo Bologna, Paolo Costella e Paola Mannini che hanno lavorato con me in questo film. Infine voglio ringraziare la Medusa Film, Leone Film Group per aver creduto in questo progetto”.

“E’ stato come fare bingo – ha commentato a lato della premiazione Paolo Genovese, arrivato a New York all’ultimo e incredulo – più che altro la sorpresa è stata per la vicinanza tra i due premi ricevuti dal film. E sono anche estremamente orgoglioso per le proposte sia di remake che di distribuzione che abbiamo ricevuto. Questo dimostra che funziona l’idea della storia, ossia che in qualsiasi parte del mondo, ognuno degli abitanti della terra con uno smartphone nasconde un segreto”.

Paolo Genovese -  Tribeca Film Festival 2016

Nelle altre categorie ha fatto incetta di premi Dean, scritto, diretto e recitato da Demetri Martin, mentre tra i documentari ha vinto Do Not Resist, dedicato alla militarizzazione della polizia Americana.

Per quanto riguarda le performance degli attori e delle attrici, sono stati Dominic Rains per The Fixer, Mackenzie Davis in Always Shine e Alan Sabbagh per The Tenth Man a trionfare.

Al Tribeca Film Festival 2016 un occhio di riguardo è stato riservato anche a moda e arte. Proiettati infatti il film First Monday in May, pellicola dedicata al dietro le quinte del Met Gala 2015, The Banksy Job, film sul lavoro dell’artista di street art più famoso e invisibile al mondo, passando per il documentario intitolato Maurizio Cattelan: Be Right Back la regista Maura Axelrod, protagonista della sezione Premi d’Artista sponsorizzata dal Chanel. La maison ha sponsorizzato, come di consueto, anche la tradizionale cena con gli artisti al ristorante Balthazar a Soho.

Katie Holmes - Tribeca Film Festival 2016

Ecco la lista di tutti i vincitori del Tribeca Film Festival 2016:
U.S. NARRATIVE FEATURE COMPETITION CATEGORIES
Miglior film (The Founders Award for Best Narrative Feature) – Dean, written and directed by Demetri Martin.
Miglior attore (U.S. Narrative Feature Film) –Dominic Rains in The Fixer.
Miglior attrice (U.S. Narrative Feature Film) – Mackenzie Davis in Always Shine.
Migliore fotografia (U.S. Narrative Feature Film) – Cinematography by Michael Ragen for Kicks.
Miglior sceneggiatura (U.S. Narrative Feature Film) – Women Who Kill written by Ingrid Jungermann.

INTERNATIONAL NARRATIVE FEATURE COMPETITION CATEGORIES
Miglior film straniero (The Best International Narrative Feature) – Junction 48, written and directed by Udi Aloni.
Miglior attore (International Narrative Feature Film) –Alan Sabbagh in The Tenth Man.
Miglior attrice (International Narrative Feature Film) – Radhika Apte in Clean Shaven, a part of Madly.
Miglior fotografia (International Narrative Feature Film) – Cinematography by Kjell Vassdal for El Clasico.
Miglior sceneggiatura (International Narrative Feature Film) – Perfetti sconosciuti written by Filippo Bologna, Paolo Costella, Paolo Genovese, Paola Mammini, and Rolando Ravello.

WORLD DOCUMENTARY COMPETITION CATEGORIES
Miglior documentario – Do Not Resist, directed by Craig Atkinson (USA).
Miglior fotografia per un documentario – Cinematography by Jarred Alterman forContemporary Color (USA).
Miglior montaggio per un documentario – Editing by Bill Ross for Contemporary Color (USA).

DIRECTING AWARDS
Miglior regista (Best New Narrative Director Award) — Priscilla Anany, director ofChildren of the Mountain (USA, Ghana).
Miglior regista per un documentario (Albert Maysles New Documentary Director Award) — David Feige for Untouchable (USA).

SHORT FILM COMPETITION CATEGORIES
Miglior corto (Best Narrative Short) – Hold On (Houvast), directed by Charlotte Scott-Wilson (Olanda).
Miglior corto documentario – Extremis directed by Dan Krauss (USA).
Student Visionary Award – Ping Pong Coach (乒乓), directed by Yi Liu. (Taiwan R.O.C., USA).

STORYSCAPES AWARD
Notes on Blindness: Into Darkness created by Arnaud Colinart, Amaury La Burthe, Peter Middleton, and James Spinney. Winner receives $10,000, presented by AT&T. The award was given by Jessica Brillhart, Saschka Unseld, and Olga Serna, Senior Marketing Manager, AT&T.

THE NORA EPHRON PRIZE
Rachel Tunnard, director, writer and editor of Adult Life Skills (UK).

TRIBECA X AWARD
Hearing Colors created by Greg Brunkalla for Samsung.