Luxgallery > Abitare > Case di Lusso > Toscana affitti brevi, borgo antico trasformato in residenza di lusso accessibile

Toscana affitti brevi, borgo antico trasformato in residenza di lusso accessibile

Toscana affitti brevi, borgo antico trasformato in residenza di lusso accessibile. Ecco Badia di Campoleone a Capolona

Toscana affitti brevi, borgo antico trasformato in residenza di lusso. Italianway, società leader negli affitti brevi controllata da Sequor Capital, si è occupata della Badia di Campoleone a Capolona, vicino Arezzo, dimora storica risalente al 972, in origine abbazia e poi nei secoli distrutta e ricostruita come residenza d’eccezione per nobili fiorentini e papi, cui ha dato nuova forma facendola diventare una struttura ricettiva di lusso.

La società Italianway, già attiva a Milano e in Liguria, dove gestisce oltre 400 appartamenti, è specializzata nell’utilizzo di strutture di lusso ma a prezzi accessibili. La dimora toscana in questione è dotata da camere e suite, da 2 e 4 persone, e viene messa a disposizione degli ospiti con prezzi compresi tra 119 a 199 euro a notte. Un modo di concepire le vacanze con trend in continua crescita: alla luce di una recente indagine di CaseVacanza.it la domanda di affitti di lusso rappresenta infatti il 6,5% delle richieste, ma copre solo il 2,5% degli annunci, dunque c’è spazio in abbondanza per crescere e fare aumentare l’offerta di case per affitti brevi a cinque stelle.

Potrebbe interessarti anche: Porto Cervo: apre Waterfront Costa Smeralda, il lusso è vista mare

Cresce inoltre il numero di investitori italiani che comprano immobili da destinare all’affitto breve nelle città, e non solo nelle località di mare e montagna. A Torino, ad esempio, 1.800 euro al metro quadrato per l’acquisto di una seconda casa nella zona della stazione di Porta Nuova. Ora l’obiettivo di Italianway è di allargare il numero di immobili in gestione su tutto il territorio nazionale puntando su nuovi collaboratori che entrino in contatto con proprietari di seconde case i quali abbiano l’aspirazione di fare della proprietà attività di  gestione di appartamenti e case una vera e propria professione.