30 luglio 2015

Topshop Reclaim democratica e ecosostenibile

Presentata una collezione realizzata con scarti di tessuto

Topshop, collezione Reclaim

Topshop è certamente uno dei brand di moda democratica più importanti e riconosciuti al mondo.

Dalla passerelle della London Fashion Week alle collaborazioni di lusso, basti ricordare la collezione di sportswear firmata da Beyoncè, Topshop rappresenta sicuramente un’icona fashion per lo streetstyle e non solo.

Se aveva da poco fatto parlare di se per il lancio della The Archive Collection, una collezione dedicata a 33 look presi dall’archivio, una vera innovazione per un marchio low cost, ecco che il brand inglese è pronto a lanciare un nuovo progetto di sicuro successo.

Si chiama Reclaim ed è una linea composta da 20 modelli interamente realizzati con scarti di tessuto.
A farla da padrone sono tessuti come il jersey, il cotone e il denim mixati e riutilizzati per dare vita a outfit lineari ed essenziali.

I capi della collezione Reclaim sono in vendita, con un range di prezzo dai 22 ai 125$, sia nei negozi Topshop sia nello store online e andranno a sostenere Reclaim to Wear, organizzazione lanciata dal marchio From Somewhere che ha l’obiettivo di far comprendere i problemi dietro lo spreco dei tessuti.

Topshop, collezione Reclaim

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.