Luxgallery > Fashion > Tom Ford come Burberry e annulla la sfilata a New York

Tom Ford come Burberry e annulla la sfilata a New York

Anche per il designer texano le sfilate cambiano forma

tom-ford-sfilata_01

Come Burberry anche Tom Ford cambia l’assetto delle sue sfilate. Dopo aver annullato la sua partecipazione alla London Collections Men e ventilato un appuntamento congiunto donna-uomo all’imminente New York Fashion Week, ecco che lo stilista ha annunciato che presenterà alla stampa e al pubblico le sue collezioni autunno inverno 2016-2017 a settembre quando potrà metterle immediatamente in vendita nei negozi fisici e online.

C’è da dire che da sempre il designer texano ha dimostrato di sentirsi strette le regole imposte dai calendari ufficiali delle settimane della moda e di non amare molto i format tradizionali.
Basta ricordare gli show a porte chiuse passando per l’incursione a Los Angeles in occasione degli Oscar 2015 fino alla sfilata virtuale con performance di Lady Gaga.

La decisione di allineare la presentazione delle collezioni con il momento della vendita per  Tom Ford è una scelta obbligata. “In un mondo in cui tutto è immediato – dice – il modo di presentare le collezioni sei mesi prima rispetto a quando i prodotti sono acquistabili è antiquato. In questi ultimi tempi abbiamo vissuto in un fashion system che appartiene a un’altra epoca. I nostri clienti oggi vogliono una collezione che è  immediatamente a disposizione”.

Nel comunicato ufficiale in cui annuncia la sua decisione Tom Ford ha poi specificato: “Spendiamo una quantità enorme di denaro e di energie per mettere in scena un evento che crea attenzione intorno al nostro prodotto, troppo in anticipo rispetto a quando questo è disponibile per il consumatore finale. Presentare la collezione come arriva nei negozi rimedierà a questo inconveniente e, soprattutto, lo show diventerà uno strumento di vero spettacolo in grado di condizionare le vendite”.