3 luglio 2015

Tidal, Jay Z cerca un nuovo CEO

Anche Peter Tonstad dice addio

Jay Z

Pochi giorni prima dell’arrivo in Italia di Apple Music, un altro colosso dello streaming musicale ha detto addio al suo secondo CEO.

Tidal, la nuova piattaforma acquistata dal rapperJay Z per 56 milioni di dollari dalla casa madre svedese Aspiro, il 23 giugno scorso ha perso il suo secondo amministratore delegato in meno di 3 mesi dal lancio.

Dopo aver ricevuto ad aprile il testimone da Andy Chen anche il CEO ad interim Peter Tonstad lascia l’azienda che annovera tra i propri soci star del calibro di Rihanna, Kanye West, Jack White, Arcade Fire, Usher, Nicki Minaj, Coldplay, Alicia Keys, Calvin Harris, Daft Punk, deadmau5, Jason Aldean, J. Cole e Madonna.

“Siamo assolutamente grati a Peter per aver preso il ruolo ad interim di CEO e gli auguriamo le migliori fortune per il futuro – ha dichiarato un portavoce della compagniaTidal ora sarà guidata da un amministratore delegato permanente che possa aiutare nella creazione del nostro piano strategico, ma fino a quel momento saranno i manager a New York e Oslo a continuare a guidare il nostro sviluppo innovativo e le iniziative legati ai contenuti”.

 Peter Tonstad

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.