30 maggio 2014

Teatro Regio di Torino, stagione 2014-2015

Otello di Verdi per la prima

Teatro Regio di Torino

Diciassette titoli, tredici opere, sette nuovi allestimenti, la grande danza con il Ballet Nacional de Cuba e un Gala con Roberto Bolle e le più grandi étoile della danza internazionale, senza dimenticare il ciclo dedicato alle sinfonie e ai concerti di Brahms e le tournée a San Pietroburgo, Stresa, Edimburgo e Nord America.

Il cartellone 2014-2015 del Teatro Regio di Torino non poteva essere più ricco.

L’apertura della Stagione sarà affidata alla Messa ad Requiem di Giuseppe Verdi (30 settembre – 5 ottobre) con l’Orchestra e il Coro del Regio diretti dal Direttore musicale, Gianandrea Noseda con quattro solisti fuoriclasse: Hui He, Daniela Barcellona, Jorge de León e Michele Pertusi. Il Coro, vero protagonista del capolavoro sacro verdiano, sarà istruito dal maestro Claudio Fenoglio.

L’Inaugurazione operistica sarà il 14 ottobre, sempre nel segno di Verdi: per l’occasione verrà messo in scena un nuovo allestimento di Otello firmato dal regista inglese Walter Sutcliffe, al suo debutto in Italia. Nel cast, Gregory Kunde, l’unico tenore che ha in repertorio i due “Otelli”, quello di Rossini e quello di Verdi, Erika Grimaldi (Desdemona) e Ambrogio Maestri (Jago), sul podio sempre Noseda.

Poi, spazio a Giulio Cesare di Georg Friedrich Händel (20-29 novembre), opera barocca mai eseguita a Torino con l’allestimento firmato per l’Opéra di Parigi da Laurent Pelly, Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart, Il turco in Italia di Rossini, I puritani di Vincenzo Bellini, in un nuovo allestimento coprodotto con il Maggio Musicale Fiorentino e il Teatro Verdi di Trieste e Faust di Charles Gounod, proposto in un nuovo allestimento realizzato in coproduzione con la Israeli Opera di Tel Aviv.

Nel mese di dicembre il palcoscenico del Regio ospiterà tre grandi appuntamenti di danza a partire dalle performance del Ballet Nacional de Cuba che presenterà Giselle (musica di Adolphe Adam, 11-14 dicembre) e Don Chisciotte (musica di Ludwig Minkus, 17-21 dicembre) nelle versioni coreografiche della grande Alicia Alonso.

Subito dopo, il 29, 30 e 31 dicembre, toccherà a Roberto Bolle and Friends, gala con il ballerino italiano più famoso al mondo che proporrà, insieme alle più grandi stelle del balletto internazionale, un’entusiasmante parata di passi a due e assoli tratti dal repertorio dei più amati e celebri titoli dell’Ottocento e del Novecento.

Come il Teatro alla Scala anche il Regio vuole far parte dei festeggiamenti per l’Expo 2015 proponendo a luglio, nell’ambito di EXPO TO, “The Best of Italian Opera”: sul palcoscenico saranno infatti allestite a rotazione La bohème di Puccini, Il barbiere di Siviglia di Rossini, La traviata di Verdi e Norma di Bellini, tutte produzioni che fanno parte del patrimonio del nostro Teatro per un totale di sedici recite in diciotto giorni.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.