4 giugno 2015

Taste of Milano 2015, cosa abbiamo mangiato

La nostra selezione, le foto e i commenti

Taste of Milano 2015, l’inaugurazione con gli chef

Taste of Milano, per gli appassionati di food è un appuntamento da non perdere e, puntuali, anche noi di Luxgallery non ci siamo fatti mancare un giro di gusto nel giorno d’apertura.

Come avevamo anticipato, l’edizione 2015 di Taste of Milano è ricca di novità. Più giorni, più chef e un piatto speciale in più per ogni ristorante dedicato a Expo 2015 e pensato per essere sostenibile al 100%, dalla materia prima scelta passando per la preparazione.

Il calendario di Taste of Milano 2015 è ricchissimo e scegliere tra le tante proposte, quattro per ogni ristorante, non è stato semplice. Siamo pronti però a raccontarvi la nostra selezione.

Tra le star presenti solo alla prima giornata di Taste of Milano 2015, ieri 3 giugno 2015, abbiamo scelto di fare tappa al Ristorante Manna di Matteo Fronduti e da Carlo e Camilla in Segheria, secondo ristornate di Carlo Cracco, capitanato dal giovane Emanuele Pollini.

In particolare, abbiamo inaugurato il nostro viaggio gastronomico a Taste con uno speciale piatto ExpoFuma e brucia – riso mantecato, stracciatella e ‘nduja di Matteo Fronduti che non ha deluso le aspettative, anzi, e, sempre dello Chef del Manna, abbiamo assaggiato anche un must della cucina milanese, ovviamente abilmente rivisitato, Busecca – panino con trippa alla milanese, fagioli e grana.

Spostandoci nella cucina di Emanuele Pollini ci siamo fatti ingolosire da Cappelletto romagna, pomodoro arrosto, squacquerone e carne croccante.

Parlando di proposte golose lo Chef Andrea Tonola del ristorante della Valchiavenna, Lanterna Verde, ha messo sul piatto, o meglio in un cono, gli Sciatt per tutti, frittelle di grano saraceno ripiene di formaggio d’alpe, senza glutine e cotti al forno al posto di essere fritti, una chicca.

Saporita e piccante invece L’amatriciana di confine proposta dal Ristorante L’Angolo di Abruzzo dello Chef Valerio Centofanti, a cui abbiamo fatto seguire  Coniglio, cavolo cinese, salsa di fegatini e ostriche preparato da Alberto Faccani del Magnolia Ristorante, innovativo e sorprendente al palato.

I piatti proposti da questi ultimi tre ristoranti di lusso, selezionati in collaborazione con Jeunes Restaurateurs d’Europe, come da programma li potrete assaggiare anche se avete intenzione di andare a Taste of Milano 2015 tra oggi e domani.

A questi si aggiunge Fornello da Ricci, degli Chef Sookar Vinod e Antonella Ricci. La loro Vellutata di patate di Polignano cotte sotto la cenere del fornello con funghi cardoncelli e pancetta semi-stagionata tostata è super gustosa sarà disponibile tutti i giorni di Taste of Milano 2015, nessun motivo dunque per non andare ad assaggiarla.

Tra i “resident restaurant” di questa edizione di Taste of Milano abbiamo fatto tappa alla steakhouse STK capitanata da Adriano Venturini e Barry Vera e al corner super chic targato Jérémy Galvan.

In pieno stile americano, oltre che a Milano troverete locali STK a Miami, New York, Los Angeles e così via, ci siamo fatti tentare dalla Bistecca sirloin, patatina al tartufo, salsa STK.

Jérémy Galvan Restaurant, Ephémere by OnlyLyoninfine, riassume quello che da Taste of Milano ci si aspetta, un’occasione più unica che rara di vivere un’esperienza gastronomica di lusso.
Cura dei dettagli, raffinatezza del gusto, equilibrio, la giovane star della cucina francese, e non solo, ci ha trasportato in un universo parallelo. Dal suo menu abbiamo scelto: Il santo marcellin, formaggio al latte di mucca, – nuvola di st marcelin, croccante di miele e lime, verdure croccanti agli agrumi e La pralina, un dolciume a base di zucchero cotto e di mandorle – la pralina in tre consistenze e tre temperature con amarene, dragoncello e estragon. Ed è stato subito amore.

Ricordiamo anche che Jérémy Galvan sarà protagonista questa sera, 4 giugno 2015, della battle culinaria in onore dei 50 anni di 3 stelle Michelin di Paul Bocuse. Lo sfidante sarà lo chef milanese Eugenio Boer, del ristorante Essenza. Da non perdere.

A ingresso libero, su prenotazione, Taste of Milano 2015, i suoi ristoranti di lusso, gli showcooking e le lezioni di cucina, vi attendono fino a domenica 7 giugno, al Superstudio Più in via Tortona.

Jérémy Galvan a Taste of Milano 2015

Per saperne di più:
www.tasteofmilano.it

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.