12 giugno 2016

Targa Bonetto 2016, i vincitori

In premio la Renault Twizy realizzata da Carrozzeria Castagna

Targa Bonetto 2016, i vincitori

Pioggia di premi per il mondo del design.

Se la prima edizione del Salone del Mobile award ha snocciolato i migliori arredamenti di lusso visti in fiera ad aprile, la Targa Rodolfo Bonetto 2016 ha premiato i progetti di giovani creativi.

Mercoledì 8 giugno, in una gremita serata condotta da Giorgio Tartaro allo Spazio Eventi US49 di Milano, si è svolta la premiazione del tradizionale concorso annuale per gli studenti delle Università e delle scuole di design di tutto il mondo, realizzato con il patrocinio di Federlegno Arredo, ADI Associazione per il Disegno Industriale, Fondazione ADI Compasso d’Oro.

I lavori vincitori della 21esima edizione del concorso hanno tutti un’anima green, come del resto anche il premio in palio.

Il primo classificato, che si è aggiudicato la minicar elettrica a zero emissioni Renault Twizy personalizzata da Carrozzeria Castagna con interni in Alcantara e tessuti Missoni Home, è il progetto Loop. Si tratta di un sistema di navigazione per interni realizzato da Giulio Fuzzi, Federico Marchetta, Daniele Gamba e Giuseppe Marchetti, Università Politecnico di Milano Facoltà Disegno Industriale: un vero e proprio GPS che permette alle persone non vedenti di orientarsi negli ambienti chiusi.

Reanult Twizy RoBo by Castagna Milano

Secondo premio per il progetto ForYou, di Giulia Geremia dell’Università Politecnico di Milano Facoltà Disegno Industriale: uno strumento per “diluire” lo stress e la noia, soprattutto dei bambini, nelle sale d’attesa. Il concept è composto da vari recipienti giustapposti che contengono acqua colorata il cui riempimento si attua azionando valvole esterne a portata di bambino.

Secondo Premio Targa Bonetto 2016

Terzo, il progetto Virtuale Drone di Ludovica Schiavone, Sebastian Vocale e Sibilla Vannucci, ISIA Pescara: un drone subacqueo per perlustrare sotto la superficie del mare, collegato wireless a una base galleggiante alimentata da un pannello solare.

Terzo Premio Targa Bonetto 2016

La giuria ha assegnato anche 5 menzioni speciali:
1.Progetto ADAMANTIS, imbarcazione, Antonella Silvestri; Politecnico di Milano
Unità interpretata utilizzando nuovi linguaggi tecnologici che superano i parametri della tradizione cantieristica.

2.Progetto HE WASH ME, strumento Dlavaschienadz, Michal Dembinski; Istituto Italiano Design Perugia
Esempio di design for all che assolve in modo originale un’esigenza comune.

3.Progetto CLASSY POP, applicazione personalizzata alla scarpa, Ozan Kayikci; SPD Scuola Politecnica Design Milano
Un prodotto di largo consumo che si presta a interpretazioni personalizzate.

4.Progetto SPLASH, lavabo da appoggio, Bianca Sangalli Moretti; ISIA Firenze
Oggetto concepito attraverso un design multifunzione.

5.Progetto E-PACK; portacenere, Gabriele Vezzoli; Politecnico Milano
Oggetto educativo per la sua funzione di contenimento del rifiuto.

Premio d’onore Targa Rodolfo Bonetto 2016 ad Angelo Cortesi
Il Comitato Scientifico e la Giuria della Targa Rodolfo Bonetto hanno deciso all’unanimità di assegnare il Premio d’onore Targa Rodolfo Bonetto 2016 all’architetto Angelo Cortesi, riconoscendo nella sua traiettoria professionale la tensione civile e morale capace di generare valore e senso al progetto della vita, prima che a quello dei prodotti.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.