11 dicembre 2015

Steve McCurry oggi a Milano

Alle 18.30 alla Mondadori di Piazza Duomo

India di Steve McCurry

Steve McCurry è ormai di casa in Italia.

Due anni fa il celebre fotoreporter statunitense ha trascorso molti mesi nella regione più verde dello Stivale per completare la raccolta di 100 scatti del progetto “Sensational Umbria”.

Le suggestive foto hanno fatto tappa anche a ExpoGate durante il semestre di Expo 2015 grazie alla mostra allestita su iniziativa di Cascina Triulza e della Regione Umbria.

Oggi McCurry torna a Milano per presentare il suo ultimo libro fotografico, “India”, edito ancora una volta da Electa dopo il successo riscosso della raccolta “Le storie dietro le fotografie”.

“Ho viaggiato per molto tempo in vari luoghi, ma il primo posto che ho visitato come reporter fotografico è stato l’India. La mia esperienza là è durata circa due anni e mi ha ispirato in modo tale da indurmi a ritornare spesso in quella parte del mondo. Penso che l’India sia molto affascinante per i suoi colori… come se mi fossi trovato in una sorta di sogno”, ecco come il famoso fotografo dell’agenzia Magnum Photos spiega la sua ossessione per l’India.

Le foto contenute nel volume, capaci di consegnare al lettore il vero volto dell’India, alcune già famose, molte altre inedite, rivelano la bellezza di questa terra mettendone in risalto gli incredibili paradossi.

L’obiettivo di McCurry restituisce un mondo di luce limpida, colori accecanti e ombre scurissime, in un’atmosfera tanto malinconica quanto gioiosa. Forse i contrasti più crudi che il fotoreporter racconta riguardano il rapporto tra i ricchi e i poveri del Paese: il proprietario terriero con i trofei di caccia appesi al muro e il mendicante in agonia sui binari, del tutto ignorato dai passeggeri del treno; i piccoli questuanti bagnati fradici che accostano disperatamente le dita al finestrino di un’automobile per chiedere l’elemosina; la signora di Bombay, vestita e pettinata di tutto punto, accanto a schiere di macchine d’epoca e autisti in livrea, ma anche gli abitanti delle baracche con i tetti in latta di Mumbai e le maleodoranti discariche a cielo aperto.

Tutto ciò fornisce una dettagliata rappresentazione delle spietate incongruenze che caratterizzano la realtà indiana, afferma William Dalrymple nell’introduzione al volume, che traccia un ritratto della società indiana attuale, delle rapidissime trasformazioni in corso in ambito economico, tecnico-scientifico e sul piano internazionale.

“India” restituisce una genuina panoramica sul paese, dalle tempeste di sabbia del Gran Deserto Indiano ai villaggi bengalesi alluvionati, dal Kashmir al Kerala, dalle imponenti folle del Kumbh al solitario taglialegna nella foresta dell’Himalaya.

Il libro esce in tempismo perfetto per arrivare sotto l’albero di Natale di tutti gli appassionati di foto, e non solo. Se stasera siete a Milano potete dare alla strenna un valore aggiunto facendo autografare la copia di “India” nella Mondadori di Piazza Duomo a Milano, dove il Maestro è atteso per le 18.30, reduce da una lectio magistralis allo IED in programma alle 15.

India di Steve McCurry

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.