11 maggio 2015

Sofia Vergara ha la sua stella

La star sulla Walk of fame di Hollywood

Sofia Vergara ha la sua stella

Anche Sofia Vergara brilla sulla Walk of fame.

L’attrice 42enne ha ricevuto la sua stella sulla celebre passeggiata di Hollywood, vera e propria consacrazione per chi lavora nello showbiz.

La star di origini colombiane ha festeggiato la posa della sua targa, esattamente la numero 2.551, tra i flash dei fotografi e gli applausi delle centinaia di fan presenti.

Sofia si è conquistata il riconoscimento per il suo ruolo nella pluripremiata serie tv Modern Family per cui riceve, come il resto del cast, un compenso di 325 mila dollari per episodio.

Non stupisce infatti che la Vergara, testimonial Diet Pepsi, CoverGirl, Head & Shoulders, AT & T e del farmaco Synthroid, sia stata l’attrice del piccolo schermo più pagata dell’anno scorso con un bottino di 37 milioni di dollari.

Sofia Vergara e il cast di Modern Family

Sofia, che per l’occasione ha indossato un vestito dorato, non è riuscita a trattenere lacrime e commozione, mentre i suoi colleghi di Modern Family, Julie Bowen, Eric Stonestreet e Ed O’Neill, si alternanavano al microfono per tesserne le lodi.

Al suo fianco anche il futuro marito Joe Manganiello, con cui convolerà a giuste nozze molto presto.

“Sì, abbiamo già scelto una data”, ha raccontato lei, “È stato molto difficile perché entrambi lavoriamo e non puoi mai sapere come andrà a finire con il nostro lavoro”.

“Sarà una grande festa, ho invitato tutta la mia famiglia e Joe ha molti amici così la cosa è pian piano diventata sempre più grande”.

Sofia Vergara e Joe Manganiello

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.