24 marzo 2015

Simon Homes direttore creativo di Paul Smith

Il designer inglese manterrà una posizione di rilievo nel gruppo di cui è socio di maggioranza

Paul Smith, logo

Paul Smith ha scelto il suo erede.
Alla direzione creativa del suo impero fashion va Simon Homes.

Paul Smith cede dunque il timone a Homes ma precisa, “Io non vado da nessuna parte. La nomina di Simon alla direzione artistica servirà a dare al marchio una nuova energia”.

Insomma, Paul Smith non va in pensione ma pensa comunque al futuro del brand che porta il suo nome. Un processo iniziato già qualche mese fa quando il designer, che detiene il 60% della maison a fronte del 40% detenuto dall’impresa giapponese Itochu, ha voluto riorganizzare il suo design studio, in modo da facilitare i passaggi di informazioni e lo scambio di idee.

Per il futuro della creatività della Paul Smith, lo stilista ha guardato al suo staff.
Simon Homes, infatti, è entrato in azienda nel 2004, è stato head of design del menswear e d’ora in poi si occuperà del ready to wear, della linea di calzature e delle collezioni di accessori, sia per l’uomo sia per la donna. “E’ anche un modo per dire grazie a Simon per il suo contributo” ha concluso Paul Smith da 40 anni a capo della sua azienda.

Come direttore creativo del marchio, oltre che dello stile, Simon Homes si occuperà in generale dell’immagine della Paul Smith, dalle sfilate al web, dal visual merchandising all’advertising.

Continuano dunque i grandi cambiamenti del fashion system inaugurati dalla nomina di Alessandro Michele da Gucci fino alla recente conferma di Peter Dundas da Roberto Cavalli e Massimo Giorgetti da Emilio Pucci.

Paul Smith nomina Simon Homes direttore creativo

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.