9 marzo 2016

Sharapova perde 130 milioni di euro per lo scandalo doping

Sponsor in fuga

Sharapova per Porsche

Maria Sharapova pagherà a caro prezzo lo scandalo doping venuto a galla in questi giorni, dopo le dichiarazioni fatte dalla stessa campionessa durante una conferenza a Los Angeles.

La sportiva russa, trovata positiva al meldonium ad un controllo antidoping che risale agli Australian Open di Melbourne dello scorso gennaio, dovrà lottare per preservare l’immagine di sportiva glaciale e senza macchia, complice il suo stile sempre impeccabile e una grazie innata.

In attesa di scoprire se la carriera della tennista numero 7 al mondo subirà una battuta d’arresto o meno, sono i brand di cui è ambasciatrice a tagliare la corda: Nike, Porsche e Tag Heuer hanno già sospeso il proprio rapporto di sponsorizzazione con la Sharapova.

Orfana di sponsor, la bionda del tennis potrebbe perdere nei prossimi 4 anni fino a 130 milioni di euro, come stimato dall’esperto di marketing sportivo Nigel Currie. Un brutto colpo per l’atleta che è stata la più pagata al mondo per 11 anni.

Lo abbiamo visto anche nella MotoGp che i brand non perdonano gli sportivi che commettono delle irregolarità. L’anno scorso Sector ha deciso di scaricare Jorge Lorenzo come brand ambassador in seguito al contatto tra Marc Marquez e Valentino Rossi sul circuito di Sepang che avrebbe agevolato la vittoria del pilota maiorchino della Yamaha.

Sharapova per Tah Heuer

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.