Luxgallery > Motori > Auto > SEAT Ibiza punta sulla tecnologia

SEAT Ibiza punta sulla tecnologia

Alleanza con Samsung Electronics e SAP

SEAT-SAMSUNG-e-SAP-collaborano-per-creare-la-vettura-connessa-del-futuro-2

Tre marchi d’eccezione come SEAT, Samsung Electronics e SAP hanno stretto un’alleanza tecnologica finalizzata alla realizzazione di progetti futuri incentrati soprattutto sullo sviluppo della vettura connessa.

Lo scorso anno, la SEAT e Samsung avevano già raggiunto un accordo per lo sviluppo di soluzioni tecnologiche già disponibili su alcuni modelli SEAT e quest’anno, l’accordo è stato ulteriormente rafforzato con l’arrivo di SAP, leader mondiale nelle applicazioni destinate alle aziende, nelle reti aziendali e nel cosiddetto Internet of thinks.

L’obiettivo di questa collaborazione è garantire all’utente una connettività sicura e senza soluzione di continuità mentre si è alla guida di una SEAT Ibiza.

Scaricando una semplice applicazione, chiamata SEAT ConnectApp, il guidatore è in grado con un solo click di prenotare e pagare un parcheggio senza bisogno di scendere dalla vettura, l’obiettivo di questa applicazione è permettere agli utenti di prenotare un parcheggio ovunque si trovino grazie alla funzione di riconoscimento delle impronte digitali.

Inoltre grazie ad una speciale chiave digitale, inserita sempre nella stessa applicazione, è possibile autorizzare qualcuno a guidare la propria auto attraverso la funzione di lettura delle impronte digitali, ovunque ci si trovi. La funzione permette di autorizzare con modalità assolutamente sicure un’altra persona a utilizzare la vettura trasferendo una copia virtuale della chiave digitale al suo smartphone o dispositivo mobile, creando un vero e proprio “duplicato virtuale”.
In una fase più avanzata del progetto sarà poi possibile anche configurare e limitare una serie di funzionalità o prestazioni, tra cui per esempio, impostando la velocità massima o specificando la modalità di guida per aumentarne l’efficienza.

SEAT per queste rivoluzionarie tecnologie ha puntato sul modello Ibiza, sicuramente più vicino ad un approccio di tendenza, tra le novità del modello ricordiamo i propulsori di nuova generazione che includono unità benzina e Diesel, tra le versioni TSI, sono già in commercio l’1.0 MPI da 75 CV, il 1.2 TSI con nuove potenze che vanno da 90 e 110 CV e l’innovativo 1.0 TSI da 95 CV start/stop abbinato al cambio manuale a 5 rapporti. Per quanto riguarda le motorizzazioni a gasolio, invece, sarà disponibile un unico 1.4 TDI a tre cilindri con potenze variabili da 75, 90 e 105 CV, quest’ultimo con la tecnologia start/stop.

SEAT, Samsung Electronics e SAP per Seat Ibiza

Marco Del Bo