Luxgallery > Fashion > Abbigliamento > Salvatore Ferragamo divorzia da Massimiliano Giornetti

Salvatore Ferragamo divorzia da Massimiliano Giornetti

Fulmine a ciel sereno, chi sostituirà lo stilista?

massimiliano-giornetti-salvatore-ferragamo

Terremoto in casa Salvatore Ferragamo.
Massimiliano Giornetti ha lasciato il posto di direttore creativo della maison fiorentina.

Mentre da Lanvin, Bouchra Jarrar ha da poco incominciato a prendere le redini della maison, e ieri Brioni ha annunciato che subito dopo Pasqua Justin O’Shea avrà il compito di traghettare la maison fuori dalla crisi a suon di collezioni belle e vendibili ecco che un’altra maison del lusso si trova davanti a un cambiamento epocale.

L’addio di Massimiliano Giornetti a Ferragamo è un fulmine a ciel sereno, un po’ come avvenne qualche mese fa da Dior, quando inaspettatamente Raf Simons lasciò il suo posto di direttore creativo, tutt’ora rimasto vacante, o quello di Stefano Pilati da Zegna, sostituito da poco da Alessandro Sartori ex di Berluti.

Cosa, o forse chi, ci sia dietro alla decisione di Giornetti di lasciare Ferragamo non è ancora dato saperlo.

Massimiliano Giornetti, 45enne nato a Carrara, laureato in Scienze Politiche all’università di Firenze e diplomato al Polimoda, era alla guida di Salvatore Ferragamo dal 2010, entrato per disegnare le collezioni maschili poco dopo aveva assunto la direzione creativa dell’intero marchio.

Alla base dell’addio pare non ci siano dissapori. Nonostante la decisione che pare essere inaspettata e dettata da ragioni personali, l’azienda non ha mancato di ringraziare Massimiliano Giornetti per il suo importante lavoro.

Nella nota diffusa dall’azienda, oltre alle lodi dello stilista uscente, la maison fiorentina ha lasciato intendere che ad occuparsi del futuro del brand potrebbe essere il team interno negli anni cresciuto professionalmente proprio da Massimiliano Giornetti.

“Coglieremo questa opportunità per rivisitare il nostro approccio alla creatività – dichiara Michele Norsa, amministratore delegato del Gruppo Ferragamo. – Negli anni l’azienda ha scoperto e sostenuto tanti giovani talenti ed oggi può contare su un eccellente team creativo interno”.

Eppure, non mancano rumors circa i nomi più papabili a sostituire Giornetti alla direzione creativa di Ferragamo tra i quali spicca quello di Edgardo Osorio. Designer delle calzature di lusso Aquazzurra, Osorio ha recentemente creato una speciale collezione di scarpe per Ferragamo. In lizza pare esserci anche Stefano Pilati, grazie alla sua attitudine verso la moda uomo, comparto da sempre importante per Ferragamo, ma anche Albino e Brendan Mullane che ha dato da poco l’addio a Brioni.

Cosa farà ora Massimiliano Giornetti? Cosa succederà allo stile Salvatore Ferragamo? Ancora una vola rimaniamo in attesa di scoprire cosa succederà.