13 aprile 2015

Salone del Mobile 2015, un business per gli hotel

Prezzi raddoppiati a Milano

Casa vacanza di lusso a Milano

In attesa di accogliere i 20 milioni di turisti che arriveranno a Milano nei sei mesi di Expo, la metropoli lombarda si prepara a ospitare il popolo del design in occasione del Salone del Mobile 2015, al via domani.

Nei 6 giorni di fiera sono attesi nei padiglioni di Rho oltre 300.000 visitatori, provenienti da 160 Paesi, che potranno curiosare tra le novità per la casa messe a punto da più di 2mila espositori.

Il mondo dell’hotellerie non può che brindare all’afflusso di persone che arriverà in città e nell’hinterland meneghino nei prossimi giorni.

Secondo i dati elaborati dall’Osservatorio sul Business Travel di HRS, global hotel solutions provider leader in Europa per i viaggi d’affari, ogni anno i prezzi degli alberghi registrano durante la Milano Design Week valori vicini al raddoppio rispetto alla media dei prezzi del trimestre di riferimento.

Nel 2014 ad esempio il prezzo medio per stanza prenotato durante la fiera è stato di 205 euro, con un incremento dell’75% rispetto ai 117 euro della tariffa media del trimestre. Dato confermato anche dalle rilevazioni fatte nel 2013 con un picco di 231 euro a camera e un incremento di ben 111 euro rispetto alla media del trimestre. Mentre nel 2012 si è avuto un aumento del 124%.

HRS prevede che non ci saranno modifiche di trend rispetto agli anni passati in termini di incremento dei prezzi rispetto al trimestre di riferimento, mantenendo un andamento di leggera flessione degli incrementi anno su anno, effetto della crisi economica e della congiuntura negativa.

“I dati – spiega Fulvio Origo, Marketing Director di HRS Italia – confermano che negli anni gli albergatori milanesi hanno posto molto fiducia nella capacità attrattiva del Salone del Mobile. In situazioni di alto interesse da parte del pubblico, il servizio offerto da HRS aiuta da una parte gli hotel a ottimizzare il tasso di occupazione, a ridurre i costi di distribuzione e a raggiungere un target più ampio e dall’altra parte i viaggiatori sia leisure che business a trovare al miglior prezzo sul mercato la giusta sistemazione”.

Fulvio Origo

Stando ai calcoli di Casevacanza.it, nei giorni del Salone l’aumento della domanda di case vacanza di lusso è stimato attorno al +20% rispetto ai periodi dell’anno considerati meno “caldi”.

Ma quanto si spenderà durante la Design Week? Si va da 70 a 80 euro al giorno fuori dal circondario del centro di Milano; da 80 a 110 euro al giorno per le zone del centro; da 110 a 160 euro al giorno per i qiartieri coinvolti dalle iniziative del Fuorisalone. Per affittare loft o appartamenti di lusso (tipicamente nelle zone più ricercate da espositori e visitatori, vale a dire Duomo, San Babila, Brera e Navigli) si spenderanno in media 380 euro al giorno.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.