16 aprile 2016

Rosie Huntington-Whiteley per Ugg

La prima global brand ambassador

Rosie Huntington-Whiteley per Ugg

Tempo di nomine e non parliamo solo di direttori creativi, menager e classifiche.
Con l’arrivo della bella stagione e soprattutto con il lancio delle campagne pubblicitarie i brand svelano i loro assi nella manica… ovvero le testimonial.

Se Cara Delevingne sarà il volto di Rimmel e Adriana Lima il corpo perfetto dei costumi Calzedonia, Ugg ha scelto una super top model come Rosie Huntington-Whiteley come sua prima global brand ambassador.

Parte del gruppo Deckers Brands, il marchio  che ha spopolato nel mondo con i suoi iconici stivali in montone ma che fa anche tanto altro ha annunciato infatti che a partire da settembre, su tutti i giornali patinati del pianeta, comparirà la nuova campagna pubblicitaria di Ugg la cui protagonista sarà proprio Rosie Huntington-Whiteley.

Se la campagna pubblicitaria debutterà a fine estate ecco che il lancio della nuova collezione per l’inverno 2016 dei Classic Boot by Ugg è previsto per il prossimo agosto 2016.

“È per me un onore iniziare una partnership con un marchio che amo davvero – ha commentato la nomina a global brand ambassador di Ugg Rosie Huntington-Whiteley. – Quando ho iniziato a lavorare come modella, uno dei miei primi acquisti è stato un paio di stivali Ugg, perché essere comoda e a mio agio è tutto per me”.

Dal brand fanno sapere che per la collezione per inverno 2016 i designer hanno lavorato per realizzare Ugg con lo stesso comfort di sempre ma con uno stile più street.

Rosie Huntington-Whiteley per Ugg

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.