Luxgallery > Tempo Libero > Eventi > Roma “Le storie dell’Architettura”: Contaminazioni tra progetto architettonico ed altre discipline

Roma “Le storie dell’Architettura”: Contaminazioni tra progetto architettonico ed altre discipline

Roma "Le storie dell'Architettura": Contaminazioni tra progetto architettonico ed altre discipline, sabato 12 maggio presso l'Auditorium del MAXXI

Roma “Le storie dell’Architettura”: sabato 12 maggio 2018 alle 11:30 il quinto e ultimo appuntamento, presso l’Auditorium del MAXXI, degli incontri di “Le Storie dell’Architettura”, ciclo di lezioni a cura di Maria Vittoria Capitanucci, tenute da esperti di diversi ambiti, per avvicinare il pubblico al concetto di progetto architettonico contemporaneo connesso con altre discipline e, che anche grazie a ciò, influisca sulle trasformazioni urbane e sul paesaggio del nostro tempo Contaminazioni, dunque, messe in evidenza, tra l’Architettura contemporanea e Arte, Politica, Economia, Scienza e Cinema.

Relatore di spicco Antonio Somaini, professore di Teoria del cinema, dei media e della cultura visuale all’Université Sorbonne Nouvelle Paris 3, che racconterà il rapporto tra architettura e cinema nell’ambito dell’incontro “Cinema e architettura di vetro: utopie e distopie”. Si partirà da un progetto del regista sovietico Sergej M. Ejzenštejn che non fu mai realizzato, quello di un film intitolato Glass House, che avrebbe dovuto essere girato all’interno di un grattacielo di vetro. Il progetto di Ejzenštejn ipotizzava di ripensare interamente lo spazio cinematografico e di mettere in scena gli effetti perversi di una vita sociale che si svolge in una condizione di assoluta trasparenza. Tema che nell’incontro in oggetto verrà sviscerato attraverso l’analisi di una serie di visioni utopiche e distopiche riguardanti l’architettura di vetro che possono essere reperite nella storia del cinema e della letteratura.

auditorium del Maxxi Roma

Antonio Somaini è professore ordinario di Teoria del cinema, dei media e della cultura visuale all’Université Sorbonne Nouvelle Paris 3. Tra le sue pubblicazioni principali, i libri La Glass House de Sergei Eisenstein. Cinématisme et architecture de verre (Éditions B2, Paris 2017), Cultura visuale. Immagini, sguardi, media, dispositivi (con Andrea Pinotti, Torino, Einaudi 2016), Ejzenštejn. Il cinema, le arti, il montaggio (Einaudi, Torino 2011), e la curatela di una serie di edizioni di testi di Walter Benjamin, Sergej M. Ejzenštejn, László Moholy-Nagy e Dziga Vertov in italiano, inglese e francese. Auditorium del MAXXI – ingresso €5; l’acquisto del biglietto dà diritto a un ingresso ridotto al museo (€8) entro una settimana dall’emissione. L’evento “Le storie dell’Architettura” – Contaminazioni, è gratuito per i possessori della card myMAXXI – con possibilità di prenotazione del posto per i primi 10, scrivendo a mymaxxi@fondazionemaxxi.it entro il giorno prima dell’evento, fino a esaurimento posti.