17 giugno 2015

Rolls Royce Phantom Drophead Coupè

Provata per voi

Rolls Royce Phantom Drophead Coupè

Ci sono oggetti assolutamente unici ed esclusivi nel mondo, costruiti totalmente a mano e con una minuzia del particolare unico. Uno di questi stupendi prodotti nasce proprio dagli atelier di Goodwood, sede della Rolls-Royce, dove artigiani dalle mani esperte e meccanici ultra qualificati creano vetture elitarie sviluppando edizioni speciali per facoltosi clienti.

Noi della redazione di Luxgallery abbiamo avuto piacere di provare la spettacolare Phantom Drophead Coupè, una Rolls Royce che nasce con il classico soft-top del cabriolet ma che la casa inglese pretende, e ne ha ragione, l’utilizzo del nome coupè.

Seduti a bordo e avviato il motore del “Fantasma” da ben 6,75 litri V8 ci appare così tranquillo e silenzioso che siamo subito tentati di alzare i giri solo per verificare se è effettivamente acceso. Ovviamente quando si accelera duro la ripresa è notevole grazie ai suoi 460 CV e nonostante la mole importante della vettura.

Indiscussa anche la comodità della Phantom Drophead Coupè, grazie infatti ai grandi sedili perfettamente imbottiti e alle perfette sospensioni si possono percorrere centinaia di chilometri senza mai stancarsi, l’impressione è di essere seduti come se foste nel vostro salotto di casa.Rolls Royce Phantom Drophead Coupè

Parlando di interni quello che ci si aspetta da una Rolls Royce è assolutamente rispettato. Il cruscotto in realtà è molto semplice, gli interruttori sono ridotti al minimo, eleganti e inconfondibili i grandi bocchettoni dell’aria con al centro un prezioso orologio che quando gira rivela un grande schermo che visualizza i menu di navigazione satellitare, telefono e le attività di intrattenimento.
All’interno del bracciolo centrale troviamo poi nascosti tutti i comandi elettrici principali dei sedili e le altre regolazioni più importanti. Molto elegante la sottile linea di madreperla che circonda tutto l’interno della vettura, un tocco di extra lusso davvero notevole.

Esclusive anche le due portiere che si aprono controvento, ricordiamo che si possono chiudere anche elettricamente per non affaticare troppo il guidatore, e facilitano l’accesso ai sedili posteriori un po’ anche rievocando il coupé glamour del lontano 1920. Degno di nota, come in tutte le Rolls Royce, l’ombrello annegato nelle due portiere pronto all’uso in caso di pioggia.

Il fortunato cliente della Phantom Drophead Coupè ha ovviamente a disposizione un esperto della casa inglese nella scelta del colore della pelle che desidera, sono ben 12 i colori, e la possibilità di scegliere a sua discrezione i legni interni tra olmo, radica di noce e palissandro.

Nulla è lasciato al caso con la Rolls Royce Phantom Drophead Coupè!

Rolls Royce Phantom Drophead Coupè

Marco Del Bo

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.