4 dicembre 2015

Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales, è nata la figlia Luna

Fiocco rosa per i due attori

Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales, è nata la figlia Luna

Si pensava che il parto fosse previsto per Natale se non per fine dicembre.

Invece, a quanto pare, la piccola aveva fretta di conoscere i suoi genitori.

Ieri mattina, all’ospedale Fatebenefratelli di RomaRaoul Bova e Rocìo Munoz Morales hanno dato il benvenuto alla loro prima figlia, che hanno deciso ci chiamare Luna.

I due attori coronano così il loro amore nato nel 2011, sul set di Immaturi – il viaggio, film di Paolo Genovese:  all’epoca Bova era ancora legato a Chiara Giordano, con cui è stato sposato 13 anni, figlia della nota divorzista Annamaria Bernardini De Pace, che tre anni dopo, lo bacchettò pubblicamente, definendolo “genero degenere”.

Nonostante lo scandalo, Rocio, è riuscita ad entrare nel cuore degli italiani, grazie soprattutto alla sua esperienza sul palco dell’Ariston in occasione del Festival di Sanremo, dove ha mostrato tutta la sua dolcezza e simpatia.

Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales, il pancione

Raoul è diventato così papà per la terza volta, dopo i due figli avuti dall’ex moglie Chiara Giordano, Francesco e Alessandro, mentre per l’attrice spagnola, Luna è la prima figlia.

Una gravidanza, quella della Morales, tenuta lontana dai riflettori e mai ufficialmente confermata.

Solo il weekend scorso i due piccionicini erano stati paparazzati per le vie della capitale, felici e in formissima, pronti ad accogliere la loro Principessina.

Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales, fine novembre 2015

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.