Luxgallery > Arte e cultura > Ragazza afghana dagli occhi verdi: il terribile futuro che ha avuto

Ragazza afghana dagli occhi verdi: il terribile futuro che ha avuto

La ragazza afghana immortalata da McCurry nel 1985 è la centro di una triste vicenda 

ragazza-afghana

Correva l’anno 1985 quando il fotografo Steve McCurry immortalò per il National Geograpich due magnifici occhi verdi che divennero un vero e proprio feticcio iconografico degli ultimi 30 anni. Una ragazzina afghana fissa l’obbiettivo fotografico, il resto è storia.

Il suo nome è Sharbat Gula, anche se per tutti resta la misteriosa ‘Ragazza afghana’ della quale si sono perse le tracce. Torna alla ribalta solo recentemente a causa dei suoi problemi con la giustizia ed è l’occasione per il mondo di conoscere la difficile vita che ha avuto.  Oggi la donna è madre di 4 figli e vive in condizioni economiche precarie essendo l’unico componente della sua famiglia in grado di provvedere al loro mantenimento: è anche affetta da epatite c.

Poco tempo fa Sharabat è stata arrestata a Peshawar, in Pakistan, dagli Agenti della Agenzia federale di indagini (Fia) che le hanno contestato il reato di falsificazione del Documento nazionale di identità computerizzato pachistano. Risultano fasulli anche i documenti dei 4 figli della donna. Mentre l’ambasciatore afghano in Pakistan, Omar Zakhilwal, ha chiesto in una lettera l’intervento diretto del premier Nawaz Sharif per Sharabat si sono aperte le porte del carcere.