17 maggio 2013

Porta Nuova Milano, 40% al Qatar

Un progetto da 2 miliardi di euro

Porta Nuova Milano

Milano si avvicina all’appuntamento con Expo 2015 e il suo assetto urbano si rimette a nuovo.

Abbiamo visto quali sono i progetti architettonici che interesseranno il capoluogo lombardo nei prossimi 2 anni, dal complesso residenziale di Archea Associati per Milanofiori Nord alla nuova sede della Regione in via Melchiorre Gioia, dal deposito ATM di Famagosta al cantiere residenziale di CityLife.

Tra le zone calde di riqualificazione urbana va segnalata anche l’area di Porta Nuova dove svetta l’UniCredit Tower, il grattacielo dell’archistar argentino Cesar Pelli che, con i suoi 230 metri di altezza, si candida a edificio più alto d’Italia.

I lavori immobiliari che stanno prendendo piede tra la Stazione Centrale e la Stazione di Porta Garibaldi del capoluogo menghino hanno catalizzato l’attenzione del gruppo arabo Qatar Holding che acquisirà una partecipazione pari a circa il 40%, mentre il restante 60% continuerà a essere detenuto dagli attuali soci.

Lo comunicano il fondo e Hines Italia sgr in una nota congiunta che annuncia la nascita di una ”partnership strategica” in un progetto dal valore di mercato ”superiore ai due miliardi di euro”.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.