19 giugno 2015

Pitti Uomo 88, trend estate 2016

Il meglio della moda uomo visto a Pitti e selezionato da Luxgallery

Pitti Uomo 88 – il meglio

Chiude Pitti Uomo 88 e Firenze conferma il suo ruolo di capitale della moda maschile.

Dopo aver visto i trend per l’estate 2016 raccolti selezionando le collezioni moda uomo per la primavera estate 2016 mostrate durante la London Fashion Week e in attesa di scoprire le passerelle di Milano e Parigi eccoci a mostrarvi il meglio della kermesse fiorentina.

E se il tema di questa 88esima edizione era That’s Pitticolor, scelto per raccontare la leggerezza tipica della stagione estiva, ecco che guardando gli stand a trionfare è il blu in tutte le sue sfumature, dall’azzurro del cielo al navy, dal turchese al bluette, passando per il denim, non solo per i jeans.

Pitti Uomo 88 raccoglie poi la sfida lanciata da Alessandro Michele, designer di Gucci, durante l’ultima sfilata alla Milano Fashion Week mostrando collezioni per la prossima stagione calda che includono outfits per lui e lei, indagando sullo stile agender e sui punti di contatto tra menswear e womanwear. Basta guardare la passerella di Moschino ma anche la scelta di pitti Immagine di cancellare Pitti W per spalmare le proposte della moda donna tra le varie sezioni del salone.

La kermesse fiorentina è stata l’occasione per celebrare importanti anniversari. Se Gherardini ha festeggiato i 130 anni della maison lanciando la sua prima collezione moda uomo, C.P. Company, ha celebrato i suoi 40 anni con una mostra per ripercorre le sue prime quattro decadi. 130 sono anche le candeline spente da Pantofola d’Oro, storico marchio legato al mondo dello sport, che a Pitti Uomo 88 ha sbancato con una collezione ispirata al ciclismo e un’installazione evocativa.

Ripercorriamo ora gli stand della Fortezza da Basso per selezionare le migliori proposte moda uomo per la primavera estate 2016 viste a Pitti Uomo 88.

Total Look
- Barbieri per Memory’s ltd: la capsule collection nata dalla collaborazione tra Compagnia del denim e lo chef Bruno Barbieri e che unisce il mondo della denim couture a quello del food. Capi e vestibilità in linea con le tendenze del momento, realizzati però solo con tessuti 100% ecologici, provenienti da coltivazioni naturali, come la canapa e l’ortica.

- Harmont & Blaine: look decontratti e raffinati in cui si fondono stile e praticità, eleganza e comfort. Capi iconici, che fondono tradizione sartoriale e un design innovativo incentrato sull’uso di materiali ricercati. Il tessuto camicia fa da fil rouge della collezione: dai colli delle polo alla fodera dei jeans.

- Circle of Gentlemen: la moda elegante incontra il lifestyle e le linee casual. Il risultato sono outfit versatili, che giocano con tessuti e forme per ottenere uno stile inconfondibile e contemporaneo, per veri gentlemen.

- Aeronautica Militare: in pieno mood AstroSamantha ecco l’esclusiva tuta in HiGLASS che permette di mantenere costante la temperatura corporea.

Giacca
- ENN+W: marchio giovane fiorentino a Pitti Uomo 88 presenta una collezione primavera estate 2016 omaggio alla gioia di vivere e al divertimento. L’uomo super-eroe conquista la città con blazer con lavorazione jacquard colorata fantasia “mecha”, i personaggi robot tipici di manga e anime giapponesi, che creano uno stile originale e distintivo.

Camicia
- Finamore 1925: lo storico brand di camicie su misura racconta a Firenze la sua vocazione all’eccellenza presentando una collezione che unisce eleganza tradizionale, lavorazioni artigianali esclusive e capacità di stare al passo con i tempi.

Polo
- U.S. Polo Assn.: colori intensi, profondi e schietti mixati a toni accesi, pastello, polverosi e contemporanei rivelano lo spirito fresco e istintivamente estivo raccontando le 4 anime dell’uomo dell’estate 2016 “sportivo”, “viaggiatore”, “vacanziere” e “gentiluomo”.

Pantaloni
- Jaggy: stile fresco e cool, che trova la chiave per realizzare capi unici per il guardaroba maschile nella ricerca nella qualità dei tessuti e nelle nuove vestibilità.

- Pence: ispirata al deserto del Sahara all’inconfondibile stile dei suoi tradizionali abitanti, i Tuareg, la collezione si caratterizza per eleganza informale, estro, ricerca del dettaglio distinguibile e decorativo, tessuti speciali con trattamenti d’avanguardia.

- Pantaloni Torino: presenta a Firenze, JAMBO, ovvero “come va?” in Swahili, lingua ufficiale dell’Unione Africana, gli urban pants dedicati ai fieri abitanti della Savana, pantaloni per vivere anche in città l’atmosfera di un safari.

Beachwear
- Roy Rogers’: si rinnova di sei foto d’Autore la linea Around the world dove il tema del viaggio è declinato attraverso la stampa in digitale dell’immagine, riprodotta a vivo su tutta la superficie del costume. Ogni scatto ricorda una località nota ai surfisti.

Capospalla
- Aquarama: nuovo must della stagione estiva è E.C.C., l’Easy City Coat. In tessuto hi-tech casual e easy-to-wear, interpreta in maniera nuova il concept più tradizionale di impermeabile. Un capo essenziale dal gusto raffinato, con linee minimali che ne esaltano la ricercatezza. Pratico e leggero, facile da ripiegare e riporre senza sgualcire questo capospalla rappresenta la passione del brand per capi capaci di interpretare la più autentica tradizione sartoriale made in Italy attraverso innovazione, ricerca e utilizzo di tessuti di nuova sperimentazione.

- Husky: dedicato a uno stile di vita urban, per il quotidiano e la città, l’inedito k-way trapuntato leggero 60 grammi è destinato a diventare un must have per la prossima stagione unendo tecnologia e tradizione per uno stile senza tempo.

Scarpe
- Belsire: al debutto a Pitti Uomo 88 con la sua prima collezione questo brand napoletano si fa portavoce di artigianalità tutta italiana, continua ricerca sartoriale e stile senza tempo. Calzature sinonimo di vero lusso, eccellenza dei dettagli, sapienza della manifattura e perfetto equilibrio tra forma e sostanza.

- Geox: per il ritorno a Pitti Uomo il brand ha scelto il Cortile del Medici e una collezione Day-Formal che punta su un significativo upgrading di prodotto, con materiali made in Italy. Noi abbiamo scelto la sneaker retro-running è personalizzata dai differenti mix cromatici e materici, con l’introduzione dei colori tipici delle uniformi da gara, come il royal blue e l’arancione.

- Mariano Di Vaio: il fashion blogger e modello ha portato a Firenze una linea di sneakers per l’estate 2016 realizzate con Falc. Da un mix di suggestioni urban e souvenir anni ’80 nascono scarpe con stampe colorate o vestite di denim, declinato in varie modalità per soddisfare ogni tipo di cliente.

Accessori
- Gallo: calze perfette da abbinare alle sfumature cromatiche tipiche dei pantaloni estivi. In finissimo Filo
di Scozia la collezione è creata con lavorazioni d’atelier ottenute grazie all’utilizzo combinato di antichi telai con la tecnologia più all’avanguardia.

- Bretelle&Braces: purezza del lino e la morbidezza della pelle per una collezione di bretelle interamente ispirata agli anni ’40.

- Doria 1905: affascinante viaggio verso Sud Est da Oria a Levante attraverso il Salento, navigando verso il porto di Jaffa, i cappelli di questa maison, che nel 2015 compie 110 anni, raccontano una storia in cui il passato disegna il presente per conquistare il futuro.

- Montblanc: la nuova Collezione Meisterstück Sfumato è frutto del connubio di antiche tradizioni e della passione di Montblanc per l’artigianato di alta gamma. Articoli di pelletteria dipinti magistralmente con un tocco contemporaneo
e sofisticato e realizzati in pellami di altissima qualità. Declinate in tre colori, marrone, antracite e blu scuro, a caratterizzare le proposte per l’estate 2016 ci pensa la fibbia in cuoio a forma di M di recente design.

- Felisi: i colori della terra e della sabbia al tramonto uniti alle lavorazioni rubate al mondo della selleria fanno di questi accessori dei must have di stile. Semplicità, praticità e robustezza contraddistinguono questa linea pensata per rispondere alle esigenze di umoni di classe amanti di weekend fuori porta.

Occhiali:
- Italia Independent: a Pitti Uomo 88 si celebra l’eyewear con la nuova collezione Eyeye in collaborazione con Care Label, brand nato nel 2007 dall’incontro tra la ventennale esperienza sul denim del designer Leopoldo Durante e la creatività di Lapo Elkann.

- David Marc: tra passato e presente per uno stile unico, la collezione unisce vintage mood, materiali pregiati e grande savoir-faire 100 % handmade in Italy. MAX è un cchiale da sole in acetato di cellulosa lavorato interamente a mano in Italia dal mood decisamente vintage che ricorda gli occhiali US anni 50’. Le lenti sono firmate Zeiss.

E mentre questa sera, venerdì 19 giugno, spetterà alla sfilata evento di Dirk Bikkembergs aprire la nuova edizione della Milano Fashion Week ecco che Pitti Uomo 88 è stato per il marchio simbolo della bellezza “palestrata” maschile l’occasione di un grande ritorno. A Firenze Bikkembergs ha infatti presentato la prima collezione di underwear, beachwear e sockswear prodotta e distribuita da Perofil, grazie all’accordo siglato nel mese di gennaio 2015.

 Pitti Uomo 88 - Dirk Bikkembergs

Guarda nella gallery le migliori proposte della moda uomo per la primavera estate 2016 selezionate a Pitti Uomo 88 da Luxgallery.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.