Luxgallery > People & Brand > Storie di Successo > Pavlovsky di Chanel cittadino onorario di Parabiago

Pavlovsky di Chanel cittadino onorario di Parabiago

Insignito dal sindaco Raffaele Cucchi

bruno-pavlovsky-chanel-parabiago_hp

Bruno Pavlovsky, CEO di Chanel, è stato insignito della cittadinanza onoraria di Parabiago direttamente dalle mani del sindaco Raffaele Cucchi.

ha conferito la cittadinanza onoraria

Da anni, infatti, la maison francese è legata all’azienda parabiaghese di calzature Roveda, dove lavorano più di 300 persone, 200 delle quali assunte proprio da Chanel.

La cerimonia è stata inserita nella giornata dedicata ai festeggiamenti dei 60anni di attività di Roveda.

“Siamo onorati di poter partecipare a questo importante traguardo raggiunto da questa azienda – ha detto Cucchi Un’impresa nata a Parabiago nel 1955 che ha saputo, nel tempo, essere lungimirante comprendendo la necessità di legarsi a un marchio importante dell’alta moda come il gruppo Chanel. Sessant’anni di attività che hanno voluto dire per la nostra città maggior sviluppo economico nel settore della calzatura e posti di lavoro per molti di noi”.

“Il conferimento della cittadinanza onoraria a Bruno Pavlovsky – conclude il sindaco significa per noi confermare un legame con Parabiago che riconosce al gruppo Chanel, l’aver saputo cogliere la qualità e la capacità artigianale delle nostre imprese”.

“Sono lusingato di ricevere la cittadinanza onoraria di Parabiago – ha commentato il neo illustre cittadino. Sono quasi 30 anni che Roveda cura lo sviluppo dell’offerta di calzature Chanel oltre che di molte altre aziende prestigiose. Il nostro legame si è ulteriormente rafforzato 15 anni fa, con l’acquisizione di Roveda da parte di Chanel. Questo avvicinamento ha rafforzato le dinamiche di sviluppo dell’azienda, in una regione e in una città, Parabiago, che coniuga eccellenza e savoir-faire nel settore delle calzature di lusso”.

Così, Parabiago ha due cittadini in più: oltre a Pavlovsky, qualche giorno fa anche Christian Louboutin ha ricevuto lo stesso riconoscimento.

Bruno Pavlovsky, CEO di Chanel