9 luglio 2015

Parigi Haute Couture, trend inverno 2015

Il meglio di Mode à Paris

Parigi Haute Couture, Versace inverno 2015

Con la sfilata di Zuhair Murad e il focus sull’alta gioielleria oggi, 9 luglio 2015, si chiude la Parigi Haute Couture, settimana della moda parigina dedicata alle anticipazioni per l’autunno inverno 2015-2016.

Ad anticipare i trend dell’alta moda per il prossimo inverno ci aveva pensato Riccardo Tisci presentando, in occasione della sfilata prêt-à-porter uomo, 11 outfit sensuali ed eleganti della collezione Givenchy haute couture per l’inverno 2015.

Molto più che passerelle, come di consueto, il momento della sfilata si è trasformato in uno spettacolo curato nei minimi dettagli. E’ questo il caso di Dior e Chanel.
Se Raf Simons usa come location il giardino del Museo Rodin di Parigi allestito come un vero e proprio giardino dell’Eden con a terra un prato sintetico lilla, cosparso di enormi frutti proibiti per raccontare una collezione ispirata ai capolavori dei pittori fiamminghi e ai grandi couturier francesi, al Grand Palais di Parigi, trasformato per l’occasione invece in un grande casinò, Karl Lagerfeld ha invitato i suoi ospiti a giocare d’azzardo mentre mostrava outfit lavorati al laser effetto 3D e una sposa in doppio petto. Al tavolo, davanti ai croupier, si sono sedute, tra gli altri, Julianne Moore, Kristen Stewart, Rita Ora, Vanessa Paradis e sua figlia Lily Rose Depp.

Parigi Haute Couture, Chanel inverno 2015 - Julianne Moore e Kristen Stewart

Tra le maison più attese di questa Parigi Fashion Week dedicata alle collezioni haute couture per il prossimo inverno troviamo: Atelier Versace, che davanti a un parterre gremito di star ha inaugurato ufficialmente la settimana della moda con capi estremamente sensuali che mixano chiffon sfangiati, bustier asimmetrici, balze di organza e ricami metallici, Fendi e la sua collezione d’artigianato finissimo che celebra i 50 anni di collaborazione tra Karl Lagerfeld e la maison romana, la nuova prova di John Galliano per la linea Artisanal di Maison Margiela che unisce tradizione e sperimentazione, vecchio e nuovo, provocazione e ritrosia, perfezione e casualità.

Prima prova superata per Bertrand Guyon, nuovo designer al timone di Schiaparelli celebra con questa collezione haute couture l’essenza dello stile e della vita eccentrica di Elsa della fondatrice della Maison. Giambattista Valli conferma di avere l’alta moda nel sangue presentando 49 creazioni uniche, ognuna con la propria individualità, bellissime e preziose, così come Elie Saab che quando si parla di lusso non ha eguali e per l’inverno 2015 mostra capi il cui leitmotiv è l’oro. Infine, Giorgio Armani che per la sua linea Privè trasforma il sogno di ringiovanire l’alta moda in realtà.

In passerella a Parigi sono salite anche le collezioni haute couture per l’inverno 2015 firmate da: Ulyana Sergeenko, Dice Kayek, Ralph & Russo, Serkan Cura, Stéphane Rolland, Yiqing Yin, Bouchra Jarrar, Alexandre Vauthier, Jean Paul Gaultier, Alexis Mabille e Viktor & Rolf, la prima dopo l’annuncio della maison della chiusura della linea prȇt-à-porter proprio per concentrarsi sulle collezioni haute couture.

Fuori calendario ufficiale di Mode à Paris hanno presentato le loro creazioni di alta moda per l’inverno 2015 anche: Aouadi e Rami Kadi.

Come ogni fashion week che si rispetti a caratterizzare la 5 giorni parigina dedicata all’alta moda ci hanno pensato anche tantissimi party. Eventi corollari alle sfilate da sogno delle più importanti maison al mondo che hanno intrattenuto le tantissime celebrità accorse nella Ville Lumière e vivacizzato il clima modaiolo e glamour della città più romantica al mondo. Da Miu Miu, che ha anticipato la settimana della moda con un party dedicato al lancio del suo profumo di lusso, agli eventi charity amfAR Dinner e Vogue Foundation Gala, passando per le feste di Lancome, Bulgari e molto altro ancora.

Il testimone passa ora a Roma, dove questa sera verrà inaugurata AltaRoma 2015 con un party e soprattutto con l’esclusiva sfilata di Valentino in occasione dell’inaugurazione del nuovo flagship store della maison.

Non vi resta che sfogliare la nostra gallery per scoprire il meglio delle collezioni haute couture per prossimo inverno 2015 viste alla Parigi Fashion Week.

Parigi Haute Couture, Dior inverno 2015

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.