7 luglio 2015

Parigi Haute Couture inverno 2015, Vogue Foundation Gala

Party esclusivo

Irina Shayk al Vogue Foundation Gala

Ieri sera i giardini di Palais Galliera si sono trasformati in un paradiso in terra per i maschietti.

Durante la Parigi Haute Couture dedicata alle collezioni d’alta moda per l’autunno inverno 2015-2016, il Museo della moda della Ville Lumiere ha ospitato un evento esclusivo a cui hanno partecipato le top model più belle e affermate del mondo.

L’occasione è stata la seconda edizione del Vogue Paris Foundation gala dinner, organizzato per raccogliere fondi a supporto delle collezioni di moda contemporanea del museo.

Visione in rosso, la splendida Irina Shayk; non è per nulla difficile immaginare come abbia fatto capitolare il bel Bradley Cooper.

Hanno scelto invece il nero, le avvenenti Daria Werbowy, Natasha Poly, Joan Smalls, Rosie Huntington-Whiteley, Bar Refaeli e Naomi Campbell.

La Venere Nera, che abbiamo visto più bella che mai nell’ultima campagna La Perla, ha dimostrato ancora una volta il perchè sia un’icona di stile, con un sexy abito di pizzo trasparente.

Lara Stone, invece, ha optato per una gonna a tubino di pelle con un corpetto ricco di pailletes e lustrini, mentre la polacca Anja Rubik ha scelto un blazer con cintura e una mini gonna di pizzo, che metteva in risalto le sue lunghissime gambe.

Inieziona di colore da Chrissy Teigen, arrivata a braccetto con il marito John Legend, che ha sfoggiato un abito dalle tonalità pastello.

La carrellata delle bellezze accorse al gala è infinito: sfoglia le immagini più belle nella gallery!

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.