Luxgallery > People & Brand > Business > Palazzo Strozzi ha un nuovo Presidente

Palazzo Strozzi ha un nuovo Presidente

Matteo Del Fante

426X285-LUX

Giro di poltrone ai piani alti di Palazzo Strozzi.

Lorenzo Bini Smaghi passa il testimone a Matteo Del Fante alla presidenza dello storico museo fiorentino.

“Ringrazio Lorenzo Bini Smaghi per il suo operato decennale a sostegno della Fondazione – dichiara Arturo Galansino, Direttore Generale della Fondazione Palazzo Strozzi. – Palazzo Strozzi in questi anni ha dimostrato che la cultura, anche in Italia, può essere economicamente sostenibile. Sono certo che la nomina di Matteo Del Fante rappresenti una continuità in questa direzione e che grazie alla sua energia ed esperienza la Fondazione Palazzo Strozzi possa far fronte alle sfide del futuro”.

Lorenzo Bini Smaghi ha assunto l’incarico di Presidente della Fondazione il 26 aprile 2006 con l’obiettivo di portare a Firenze un approccio internazionale nell’organizzazione di eventi artistici, fornire una piattaforma per la sperimentazione culturale e creare uno spazio per il dibattito e la discussione in grado di indurre un numero crescente di persone a tornare a Firenze, anche dopo aver visitato i suoi musei e le sue gallerie più famose.

Un traguardo pienamente raggiunto nel corso di questi 10 anni con il completo rilancio di Palazzo Strozzi, diventato un vero e proprio “laboratorio” cittadino, che con le sue grandi mostre e iniziative si è posto come motore propulsore di ricerca e creatività.

In questi anni Palazzo Strozzi ha ospitato rassegne di grande successo, protagoniste indiscusse della nostra rubrica del lunedì dedicata alla mostra della settimana, come Cézanne a Firenze (2007), Bronzino (2010), La Primavera del Rinascimento (2013), Pontormo e Rosso (2014), Picasso e la modernità spagnola (2014-2015), Bellezza divina tra Van Gogh, Chagall e Fontana (2015-2016), Da Kandinsky a Pollock. La grande arte dei Guggenheim, attualmente in corso, dimostrando che è possibile creare un valore economico con la cultura.

Il successo della Fondazione sotto la guida di Bini Smaghi è dovuto soprattutto a due fattori: il merito e il rigore, ma anche ad una governance autonoma che ha reso possibile una programmazione su base triennale e una solidità economica, grazie al sostegno costante dei partner pubblici e privati.

Ora la palla passa al suo successore che ha tutte le carte in regola per bissare questi risultati. Matteo Del Fante ha conseguito una laurea in Economia Politica all’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano e da maggio 2014 è Amministratore Delegato e Direttore Generale di Terna S.p.A.. Inoltre, da giugno 2015, è Vice Presidente di ENTSO‐E, l’Associazione europea dei gestori delle reti di trasmissione elettrica.