Luxgallery > Arte e cultura > Mostre e Gallerie > Palazzo Reale Torino: appartamento dei Principi e cucine reali aperti eccezionalmente al pubblico

Palazzo Reale Torino: appartamento dei Principi e cucine reali aperti eccezionalmente al pubblico

Il Palazzo Reale di Torino come mai visto prima

torino-palazzoreale

Grandi riaperture al Palazzo Reale di Torino nell’ambito del progetto “A Palazzo c’è di più”: per un tempo limitato, ovvero poco più di un mese, sarà possibile visitare l’appartamento dei Principi del Piemonte e le cucine reali, zone del palazzo generalmente chiuse al pubblico.

I Musei Reali di Torino, dei quali fa parte anche il Palazzo Reale, continuano nel loro programma “A Palazzo c’è di più”: il progetto è finalizzato all’apertura di alcune zone/stanze del celebre Palazzo Reale della città solitamente non accessibili, allo scopo di far conoscere a torinesi e turisti anche gli aspetti più curiosi della vita di corte. In particolare, sino al 30 aprile 2017 sarà possibile ammirare l‘appartamento dei Principi del Piemonte e le cucine reali, restaurate nel 2007 e chiuse al pubblico nel 2014.

L’iniziativa “A Palazzo c’è di più” – che aprirà le cucine reali e l’appartamento dei Principi ereditari all’interno del Palazzo Reale di Torino – è resa possibile dal contributo della Compagnia di San Paolo mentre le visite saranno a cura dell’Associazione degli Amici di Palazzo Reale. Questo particolare evento rievoca quel periodo della metà del Seicento durante il quale l’appartamento era abitato da dame e damigelle di Madama Reale e decorato solo parzialmente. Tra il 1930 e il 1933 fu abitato invece dalla principessa Maria José del Belgio. Le visite si terranno ogni venerdì, sabato e domenica: per info e orari consultare il sito ufficiale.