Luxgallery > People & Brand > Business > Osservatorio Altagamma 2016: ecco l’andamento dei mercati del lusso

Osservatorio Altagamma 2016: ecco l’andamento dei mercati del lusso

Osservatorio Altagamma 2016: il settore dei beni di lusso rappresenta il 5% del Pil della Penisola

Osservatorio-Altagamma-2016

E’ stato pubblicato l’Osservatorio Altagamma 2016, report che si occupa annualmente di osservare l’andamento del comparto lusso nazionale e internazionale: ciò che emerge è che il settore traina l’economia rappresentando il 5% del Pil del nostro Paese e dando lavoro ad un milione di persone. In particolare, nonostante si abbia alle spalle un anno di crisi congiunturali nonché geo-politiche, il mercato totale dei beni di lusso è previsto assestarsi intorno ai 1081 miliardi di Euro, con una crescita del 4% a cambi costanti.

“La nostra industria sta vivendo un cambiamento di paradigma sostanziale: evolvono il retail e i modelli distributivi; cambia il consumatore e la governance delle imprese. Gli stessi modelli produttivi vedono integrate le nuove tecnologie mentre il Digitale e i Millennials pongono nuove sfide alle imprese. Le soluzioni vanno indagate, ma oggi più che mai bisogna tutelare i nostri intrinseci vantaggi competitivi: il patrimonio di bellezza naturale e artistica, la sensibilità estetica e stilistica, le competenze artigianali e tecniche delle nostre filiere” ha affermato Andrea Illy, Presidente di Fondazione Altagamma,

In particolare, ciò che emerge è una flessione dell’1% del settore del Personal Luxury: crescono invece il settore delle auto d’alta gamma e del lusso esperienziale. Le previsioni per il 2017 parlano invece di una crescita dei consumi dei beni di lusso per la persona, con una
media di incremento stimata intorno al 3% a tassi costanti: a proposito del comparto lusso a livello internazionale, infine, Armando Branchini ha affermato che “l’economia mondiale in questi ultimi due anni certamente non aiuta: non è grave come nel 2009, però il WTO prevede per quest’anno un calo del commercio mondiale. Il settore dei Personal Luxury Goods è sostanzialmente piatto ora, ma le previsioni del 2017 indicano una ripresa della crescita, nell’ordine del 3% in termini reali. Continuano anche quest’anno invece a crescere altri settori del lusso come l’automobile, il design e la nautica: ottimi segnali per l’industria dell’alta gamma italiana, che è articolata in numerosi e diversi settori”.

Tags:

,