25 agosto 2015

One Direction, in pausa da marzo 2016

La boy band si prende un anno sabbatico

One Direction, in pausa da marzo 2016

Cattive notizie per le directioner di tutto il mondo.

I One Direction hanno deciso di prendersi un anno sabbatico nel 2016. Dopo l’addio di Zayn Malik anche gli altri 4 componenti della boy band inglese, nata nel 2010 sul palco di X-Factor, hanno deciso di buttarsi in progetti solisti a partire da marzo dell’anno prossimo.

Prima di allora, Harry Styles, Louis Tomlinson, Niall Horan e Liam Payne hanno in serbo alcune soprese per consolare il cuore spezzato a milioni di fan.

Nei prossimi mesi proseguirà il loro tour mondiale che li vede impegnati fino al 12 settembre in nord America e fino al 31 ottobre oltremanica, e a dicembre presenteranno un album natalizio. Per tutto febbraio rispetteranno anche gli impegni promozionali presi in precedenza.

In questi anni, i 5 teen idol hanno scalato le classifiche di Forbes sui cantanti e le star più pagate al mondo racimolando ciascuno la bellezza di qualcosa come 44 milioni di dollari.

La fama e i soldi non hanno fatto perdere la testa ai One Direction che si sono sempre dimostrati grati alle proprie famiglie. I regali immobiliari per i genitori sono stati i più gettonati: Harry ha comprato alla madre Anne una casa di lusso con parco da 790mila dollari, Zayn ha acquistato per la mamma Tricia una dimora da 450mila dollari a Bradford, Louis ha regalato a mamma Johannah una dimora da 680mila dollari nello Yorkshire, Liam  ha investito 630mila dollari per la casa di mamma Karen, mentre Niall ha estinto il mutuo della madre Maura.

Louis e mamma Johannah

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.