8 agosto 2016

Olimpiadi Rio 2016: il team USA su un transatlantico di lusso

Un alloggio particolare per il team USA alle Olimpiadi Rio 2016: i giocatori di basket americani non alloggeranno al villaggio olimpico ma su un transatlantico affittato per l'occasione

Anche tra gli atleti ci sono le star e in occasione delle Olimpiadi Rio 2016, se gli atleti dell’Italia avranno il loro rifugio privato a Casa Italia, quelli del Team USA della nazionale di basket avranno un transatlantico; i giocatori americani infatti sia per quel che riguarda la squadra maschile che femminile, durante la loro permanenza a Rio De Janeiro non alloggeranno insieme agli altri atleti al villaggio olimpico bensì su un transatlantico attraccato a Pier Mauà, il porto della città brasiliana. Una scelta, spiega il portavoce della squadra america Craig Miller, non solo dovuta all’alta visibilità dei giocatori e quindi per salvaguardare la loro sicurezza ma soprattutto perché  risiedere nel villaggio olimpico “pensiamo che non sia il modo migliore per preparare la competizione. I giocatori hanno avuto una stagione lunga e vogliono trascorrere quanto più tempo possibile con la famiglia e con gli amici”. 

Il transatlantico preso in affitto dal Team USA per l’alloggio dei propri giocatori durante le Olimpiadi Rio 2016 è il Silver Cloud, una lussuosa nave da crociera del 1994 che ha ogni comfort: sei ristoranti, casinò, pub, piscine, biblioteca, palestra, teatro, libreria e sette differenti tipi di suite nonché è un vero e proprio appartamento di 122 mq; il transatlantico che in questo momento alloggia gli atleti è solitamente utilizzata per crociere in Europa, Nord America e Sudafrica con pacchetti che costano fino a 10 mila dollari.

La sua capienza massima in occasione delle Olimpiadi Rio 2016 è di 296 persone tra i quali, oltre agli atleti e alle loro famiglie, lo staff del Team USA nonché gli ospiti della federbasket americana e degli sponsor. Un posto certamente più tranquillo e riservato del villaggio olimpico ma che, secondo alcune indiscrezioni, costa circa 13 mila dollari a settimana a suite occupata. 

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.