Luxgallery > Arte e cultura > Nobel Medicina 2017: assegnato agli scienziati che hanno studiato l’orologio biologico

Nobel Medicina 2017: assegnato agli scienziati che hanno studiato l’orologio biologico

Nobel Medicina 2017: vincono gli scienziati che hanno studiato l'orologio biologico

E’ stato assegnato oggi il Nobel per la Medicina 2017: il prestigioso premio è stato assegnato congiuntamente a Jeffrey C. Hall, Michael Rosbash e Michael W. Young per gli studi su quello che viene definito “orologio biologico”.

In particolare, i tre scienziati hanno scoperto il meccanismo molecolare che controlla il ritmo circadiano, il comportamento dell’orologio biologico. Lo studio, quindi, ha portato a capire come il corpo umano sia in grado di regolare il proprio ritmo biologico in base alle variazioni esterne, quali ad esempio la temperatura ma anche l’alternanza giorno/notte dovuta alla rotazione terrestre. Il ritmo circadiano – che è valso il Premio Nobel 2017 per la Medicina a Jeffrey C. Hall, Michael Rosbash e Michael W. Young – anticipa e adatta la nostra fisiologia alle diverse fasi della giornata: il nostro orologio biologico aiuta a regolare i modelli di sonno, il comportamento alimentare, il rilascio dell’ormone, la pressione sanguigna e la temperatura corporea.

I tre scienziati Premio Nobel per la Medicina 2017 sono stati in grado, nel corso delle loro ricerche, di isolare il gene che regola questo comportamento scoprendo che quest’ultimo controlla la produzione di una proteina che si accumula durante la notte e viene invece eliminata durante il giorno. L’orologio biologico viene però regolato anche da un’altra proteina. In generale, comunque, la ricerca degli studiosi ha evidenziato come i principi del funzionamento del ritmo circadiano siano comuni a tutti gli esseri viventi.

In copertina, Photo Credit: © The Nobel Committee for Physiology or Medicine

Tags: