Luxgallery > Speciali > Natale 2016 e Capodanno 2017 > Natale 2016 a Milano, l’albero in Piazza Duomo sarà di Pandora

Natale 2016 a Milano, l’albero in Piazza Duomo sarà di Pandora

Il maxi albero di Natale in Piazza Duomo quest'anno sarà sponsorizzato da Pandora

duomo_hp
Vai allo speciale

Mancano 47 giorni alla festività più attesa da grandi e piccini.

Tra un mese e mezzo sarà Natale, e Milano si sta muovendo per animare e vestire a tema il cuore della città con addobbi e luminarie, che, come accade da qualche anno a questa parte, vengono regalate alla città da un’azienda privata.

Uno su tutti, il grande albero di Piazza Duomo che scandirà le feste natalizie del capoluogo lombardo e inaugurerà ufficialmente l’inizio del periodo più magico dell’anno.

Per il Natale 2016, è di Pandora l’unica offerta per l’allestimento dell’albero di Natale in piazza del Duomo, in risposta all’avviso pubblicato lo scorso 28 settembre.

L’albero, secondo uil bando del Comune, dovrà essere alto almeno 28 metri, illuminato a led, e deve essere allestito per il periodo compreso tra il 7 dicembre e il 6 gennaio 2017.

Il celebre marchio di gioielli ha risposto all’avviso pubblicato da Palazzo Marino per il solo lotto uno, quello che riguarda il più celebre dei simboli natalizi.

Nessuna risposta, quindi, per il lotto due, che riguarda le luminarie per i balconi degli edifici dei portici meridionali e settentrionali di piazza del Duomo, per il quale non sono state presentate offerte.

La commissione di gara ha ritenuto ammissibile la candidatura di Pandora: la commissione giudicatrice valuterà ora in dettaglio il progetto e la sua compatibilità con i requisiti richiesti dall’amministrazione.

Per Pandora, inoltre, la possibilità di esporre il suo logo alla base dell’albero e lungo il perimetro dell’area utilizzata per il suo ancoraggio, oltre all’autorizzazione per allestire un temporary shop in piazza Cordusio, nello stesso periodo, in cui vendere i suoi prodotti.

Torna, invece, grazie a Swarosvki, l’albero di cristalli in Galleria Vittorio Emanuele.

Vai allo speciale