23 novembre 2014

Museo AMO per i più piccoli

Con l’iniziativa Didattica all’Opera

Museo AMO per i più piccoli

L’Opera a portata di bambino.

Ecco l’ultima sfida di AMO, il Museo della Fondazione Arena di Verona dedicato alla creatività e all’eccellenza dell’opera lirica italiana, che si propone di far conoscere al grande pubblico la macchina creativa alla base della nascita delle opere liriche.

Per la prima volta, nella stagione 2014-2015, AMO dà il via a Didattica all’Opera, iniziativa rivolta al mondo della scuola con percorsi didattici e sviluppi interdisciplinari che trasformano il museo in uno spazio dove studio e attività creative si uniscono e si completano.

“Siamo orgogliosi di presentare il progetto Didattica all’Opera. La divulgazione della cultura operistica presso le nuove generazioni è uno degli obiettivi primari della nostra Fondazione – ha dichiarato Francesco Girondini, Sovrintendente della Fondazione Arena di Verona - perciò siamo lieti di spalancare le porte del Museo AMO ai bambini, ai ragazzi e alle scuole. Credo che incuriosire i più giovani rappresenti per loro ma anche per noi un’importante occasione di crescita e arricchimento, fondamentale se vogliamo che rimanga viva e vitale la cultura dell’opera lirica nel nostro Paese”.

A guidare bambini e ragazzi sarà l’équipe didattica del Museo AMO che accompagnerà le classi lungo il cammino della scoperta della macchina operistica, con la sua arte, i suoi mestieri e i dietro le quinte.

Il progetto è curato da Elisabetta Garilli che nel team inserisce professionalità diverse: una musicista, una ballerina, un’attrice e cantante, una scenografa e illustratrice e un educatore ambientale.

Tre sono i percorsi didattici organizzati, ognuno dei quali, dopo un primo momento di accoglienza del gruppo classe, prevede la visita di alcune delle sale di AMO, per scoprire i vari passaggi di costruzione di un’opera lirica, e successivamente il laboratorio didattico, dove ripercorrere proprio quei passi. Tre sono anche le opere tra cui scegliere: Il Barbiere di Siviglia, Aida e Turandot.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.