Luxgallery > Viaggi e Vacanze > Mete > Cultura > Mostre Treviso, Goldin inaugura “Storie dell’Impressionismo”

Mostre Treviso, Goldin inaugura “Storie dell’Impressionismo”

"Storie dell'Impressionismo", Goldin festeggia i 20 anni di Linea d'Ombra con una grande mostra al Museo di Santa Caterina

Impressionismo-Treviso

Tra le mostre più importanti di questo 2016, ha aperto a Treviso la mostra “Storie dell’Impressionismo. I grandi protagonisti da Monet a Renoir, da Van Gogh a Gauguin”: allestita al Museo di Santa Caterina, l’esposizione offrirà al pubblico 140 opere che raccontano in modo esclusivo i protagonisti e le storie dell’Impressionismo. La mostra è solo la prima delle quattro che apriranno nel celebre polo culturale della città di Treviso in occasione dei 20 anni di Linea d’Ombra, l’Associazione fondata da Marco Goldin.

E’ quindi il fondatore a raccontare ciò che la mostra vuole raccontare quanto “la pittura in Francia avesse prodotto, con l’avvento di Ingres a inizio Ottocento, nell’ambito di un classicismo che sfocerà, certamente con minore tensione creativa, nelle prove, per lo più accademiche, degli artisti del Salon. Quindi mettendo in evidenza quanto preceda l’impressionismo − e lo prepari anche come senso di reazione rispetto a una nuova idea della pittura − e quanto da quell’esperienza rivoluzionaria, e dalla sua crisi negli anni ottanta, nasca e si sviluppi poi, fino a diventare pietra fondante del nuovo secolo ai suoi albori. Soprattutto con il magistero dell’ultimo Monet e dell’ultimo Cézanne, ai quali non a caso è dedicato il capitolo finale”.

“Storie dell’Impressionismo. I grandi protagonisti da Monet a Renoir, da Van Gogh a Gauguin” sarà visitabile sino al 17 Febbraio 2017 e darà modo a tutti i visitatori di godere di 140 di alcuni tra gli autori più importanti dell’Impressionismo francese nonché di conoscere in modo approfondito quel periodo di tempo a cavallo tra la metà dell’Ottocento e i primissimi anni del Novecento: nel percorso espositivo, grazie ai prestiti provenienti da grandi musei e istituzioni artistiche di tutto il mondo, anche fotografie e incisioni su legno.