Mostre Roma inverno 2017: al Complesso del Vittoriano l'unica tappa italiana di "I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica" | Luxgallery
Luxgallery > Arte e cultura > Mostre e Gallerie > Mostre Roma inverno 2017: al Complesso del Vittoriano l’unica tappa italiana di “I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica”

Mostre Roma inverno 2017: al Complesso del Vittoriano l’unica tappa italiana di “I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica”

Roma: al Complesso del Vittoriano la mostra "I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica"

Ha aperto a Roma e sarà visitabile sino al 18 febbraio 2018 la mostra “I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica“, allestiti presso gli spazi dell’Ala Brasini del Complesso del Vittoriano. Sotto l’egida dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano, l’esposizione è promossa dall’Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale, con il patrocinio della Regione Lazio, prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia e Contrasto ed è a cura di Hans-Michael Koetzle, tra i più rinomati curatori e critici della fotografia.

Christer Strömholm Nana, Place Blanche Paris, 1961 © Christer Strömholm Estate 2014
Christer Strömholm Nana, Place Blanche Paris, 1961 © Christer Strömholm Estate 2014

Prima e unica tappa italiana, la mostra “I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica” indaga per la prima volta la grande rivoluzione del mondo della fotografia, e in genere della visione, resa possibile dalle fotocamere Leica dagli anni Venti del Novecento fino a oggi: il pubblico potrà quindi ammirare oltre 350 stampe d’epoca originali di celebri fotografi insieme a documenti storici dall’archivio Leica, filmati sui fotografi (come Henri Cartier-Bresson e Garry Winogrand), locandine pubblicitarie vintage, riviste storiche e prime edizioni di libri.

Le altre macchine fotografiche che ho provato mi hanno sempre convinto a ritornare a lei… Finché farò questo lavoro, questa è la mia macchina fotografica. – Henri Cartier-Bresson

Questi oggetti – grandi testimoni del cambiamenti avvenuto nei primi decenni del Novecento – accompagnano il visitatore in un viaggio nel tempo e nella storia, alla scoperta di quei cambiamenti rivoluzionari permessi da un’innovazione tecnologica come la “Ur-Leica”, il primo apparecchio 35mm efficace che non solo rappresentò un cambiamento radicale nel campo della fotografia, ma innescò, insieme ai modelli Leica prodotti successivamente, una significativa metamorfosi nella nostra percezione della società e del mondo circostante.

In copertina: L’allestimento della mostra – Courtesy of Arthemisia Press Office