Luxgallery > Tempo Libero > Eventi > Mostre Roma estate 2016: 3 appuntamenti da non perdere

Mostre Roma estate 2016: 3 appuntamenti da non perdere

Volete trascorrere una giornata estiva all'insegna dell'arte e della cultura? Ecco 3 mostre a Roma per l'estate 2016 da non perdere assolutamente

rome-1266016_1280

Mentre Milano si svuota e i residenti possono godersi le mostre in città per l’estate in tranquillità, Roma anche durante i mesi più caldi si riempie di turisti che arrivano per ammirare le bellezze artistiche della città eterna; per questo nella Capitale è possibile non solo ammirare palazzi, musei, scavi archeologici in ogni strada ma è anche possibile andare a visitare le tante mostre, permanenti o temporanee, che affollano il panorama artistico di Roma. Ecco allora da LuxGallery tre consigli sulle mostre a Roma per l’estate 2016 da non perdere assolutamente e da vedere in occasione delle vacanze estive 2016.

Un primo appuntamento da non perdere con le mostre a Roma per l’estate 2016 è “Gianni Berengo Gardin.Vera Fotografia. Reportage, Immagini, Incontri” aperta al pubblico fino al 28 agosto 2016 a Palazzo delle Esposizioni; una mostra fotografica dedicata al grande fotografo che ha raccontato l’Italia attraverso i suoi scatti negli ultimi 50 anni: in mostra i suoi maggiori reportage, tra immagini ormai celebri nell’immaginario collettivo ed altre inedite. Di grande interesse tra le mostre a Roma ad agosto 2016 anche “Roma Pop City 60-67” al Macro di via Nizza fino al 27 novembre 2016; esposti per l’occasione grazie alla collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale oltre 100 opere, fra dipinti, sculture, fotografie, installazioni e anche film d’artista e documentari che hanno come protagonista la Capitale dei primi anni Sessanta, trasformata e rivissuta mediante l’immaginario visivo degli artisti della Scuola di piazza del Popolo.

Un terzo ed ultimo imperdibile appuntamento con le mostre a Roma per l’estate 2016 è “Roma. Patria dell’anima di Nikolaj Gogol’”, altra esposizione di arte contemporanea alla Casina delle Civette che espone la raccolta di 17 acquarelli di Alla Zarvanytska e 22 pitture su vetro di Valentina Vinogradova, due artiste conterranee dello scrittore che hanno rappresentato sprazzi della vita romana di Gogol’ tra il 1837 e il 1846.

Tags:

,