Luxgallery > Abitare > HIGH TECH > Mobilità 4.0: in Cina il primo tram guidato dalla vernice [Video]

Mobilità 4.0: in Cina il primo tram guidato dalla vernice [Video]

La Cina guarda alla mobilità 4.0: ecco il primo tram trainato dalla vernice

art-train-virtual-tracks-crrc-china-2

Addio a cavi elettrici e rotaie disseminate per le città: la Cina ha presentato il primo tram guidato da una speciale vernice sull’asfalto. Ma non solo: sempre più nell’ottica della mobilità 4.0, il mezzo è completamente elettrico ed è in grado di percorrere ben 25 chilometri con soli 10 minuti di ricarica.

Sempre più spesso messa in ginocchio dal problema dell’inquinamento atmosferico, la Cina sta cercando di correre ai ripari lavorando intensamente nello sviluppo di tecnologie green. E’ il caso del primo tram elettrico e trainato solo ed esclusivamente da vernice sull’asfalto. Chiamato ART – Autonomous Rapid Transit – è stato testato per la prima volta in assoluto a Zhuzhou, nella provincia di Hunan. “Il treno, nonostante la sua lentezza, ha bisogno di molto meno spazio per muoversi grazie al suo sistema di controllo” ha spiegato Feng Jianghua, a capo della compagnia che ha realizzato questo primo prototipo.

L’ART Autonomous Rapid Transit – lungo 32, largo 2,65 e alto 3,4 metri – può viaggiare sino a 70 chilometri orari e trasportare a bordo delle sue tre carrozze ben 307 persone. Come dichiarato da Jianghua, questo innovativo tram su gomma è stato pensato per le città cinesi di media grandezza, nelle quali non è ancora presente una metropolitana. Il costo per la messa in opera di una linea, infatti, è tra le cinque e le 10 volte inferiore a quello di una normale metropolitana. Da segnalare anche che la presenza dell’autista è del tutto arbitraria: il tram è stato infatti pensato per poter viaggiare senza necessità di conducente.