25 settembre 2014

Mito Settembre Musica 2014, numeri di chiusura

115.000 spettatori tra Milano e Torino

Mito Settembre Musica 2014

Un pubblico di oltre 115.000 appassionati ha partecipato all’ottava edizione di MITO SettembreMusica, che si è conclusa con grande successo domenica 21 settembre.

Dal 4 al 21 del mese le città di Milano e Torino sono state invase dalla musica: teatri, piazze, chiese, stabilimenti industriali e carceri hanno ospitato 305 appuntamenti, che hanno coinvolto oltre 2.700 artisti provenienti da 27 Paesi, in 186 sedi.

Vediamo anche gli altri numeri che attestano il successo di MITO 2014: un incremento nelle vendite degli abbonamenti del 10%; sale sempre piene con un indice di saturazione del 98%; un aumento di oltre un terzo delle vendite online; 702.000 visualizzazioni di pagine sul sito ufficiale del Festival con 110.000 utenti attivi (di cui il 35% nuovo pubblico); un’impennata dei canali social con 249.000 persone coinvolte su Facebook.

Soddisfati anche i primi cittadini delle due città coivolte dalla kermesse.

“MITO ogni anno si conferma come iniziativa di successo nel panorama dei festival musicali internazionali.  Gli appuntamenti a cui il pubblico ha potuto partecipare rappresentano bene la volontà di coinvolgere gli stessi spettatori in una emozionante esperienza fatta di note e voci”, dichiara Giuliano Pisapia.

“MITO SettembreMusica conferma la sua forza e il suo valore, e il suo successo presso un pubblico sempre più vasto con anche maggior forza nella settimana in cui Torino diventa centro simbolico della cultura europea con le iniziative legate alla Settimana della Cultura, con il Vertice dei Ministri della Cultura, la 66° edizione del Prix Italia, le Notti Blu della Cultura” afferma Piero Fassino.

L’ottima riuscita “dell’edizione -1” rispetto “all’anno zero” di Expo (dalle prime edizioni MITO ha avviato il countdown verso il 2015) conferma MITO come sistema culturale primario, tra Milano e Torino, che potrà anche arricchire il programma dell’Esposizione Universale con un’offerta musicale di primissimo livello internazionale, grazie anche alle collaborazioni con le più autorevoli istituzioni musicali del mondo. La macchina del Festival è già al lavoro per la nona edizione con un cartellone che vedrà protagonisti, fra gli altri Stefano Bollani, Philip Glass, Valery Gergiev e l’Orchestra Sinfonica del Teatro Mariinsky, l’Akademie für Alte Musik di Berlino.

La Sala Verdi del conservatorio di Milano

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.