22 settembre 2014

Milano Moda Donna PE 2015, giorno cinque

Il meglio visto in passerella

Milano Moda Donna PE 2015, Laura Biagiotti

Milano Moda Donna ha chiuso i battenti.

Domani mattina, martedì 23 settembre, prederà il via la nuova edizione di Mode à Paris l’ultima delle settimane della moda in programma per questo settembre 2014.

Al centro della scena le anticipazioni della moda donna per la primavera estate 2015. E se oggi le passerelle meneghine hanno dato voce ai nuovi talenti ecco che la giornata di ieri, domenica 21 settembre, ha dato voce ad alcuni dei big più attesi.

Durante la quinta giornata di Milano Moda Donna attesissime in passerella erano, infatti, le collezioni targate Marni, Salvatore Ferragamo, John Richmond, MSGM e Trussardi di cui vi mostriamo in gallery alcuni outfit significativi e di cui vi parleremo approfonditamente in seguito.

Degne di nota sono state naturalmente anche tantissime altre sfilate di cui, noi di Luxgallery, siamo pronti a raccontarvi il mood.

Chiuso il quarto giorno con la sfilata di Roberto Musso, ecco che ad aprire la penultima giornata di Milano Moda Donna ci ha pensato Massimo Rebecchi.
La sua è una collezione le cui protagoniste sono: le stampe, ora floreali ora geometriche.
L’ispirazione è anni ’70 e i capi proposti sono sporty chic dalle linee morbide senza essere mai over.
Must have della collezione sono i pantaloncini corti proposti con maglie e camicie o da indossare sotto giacche lunghe e spolverini. Grande l’attenzione ai dettagli, dagli accessori passando per colletti retrò fino a un tulle leggero per velare le scollature in occasione di serate importanti.

Abiti o opere d’arte. Per Laura Biagiotti ogni capo porta con se emozioni e ricordi sorrisi e malinconie, proprio come un quadro, una scultura o una performance d’arte contemporanea.
La collezione è un omaggio ai cento anni dalla pubblicazione del “Manifesto della Ricostruzione Futurista dell’Universo”, che ricorreranno proprio il prossimo anno, e si ispira più o meno liberamente alle opere di Giacomo Balla.
In passerella trovano spazio abiti in chiffon dai riami luccicanti, vestiti da cocktail, magliaria preziosa e camicie di seta da indossare con shorts. Belli i ricami floreali in 3D.

Au Jour Le Jour si conferma essere la maison dei fashion victim per eccellenza.
A caratterizzare la collezione primavera estate 2015 ci pensano ancora una volta colori accesi e stampe pop. E così la collezione si dimostra essere accattivante e portabile.
Mirko Fontana e Diego Marquez, fondatori e direttori creativi, si ispirano per la prossima stagione a Mimì Ayuara, tra disegni iconici e materiali scintillanti.

Chiudiamo la nostra carrellata con la sfilata targata Anteprima.
Portabile ed essenziale la collezione primavera estate 2015 della maison è femminile e chic.
La palette è giocata attorno a tonalità neutre e tenui messe in risalto, qua e là, da linee nette in toni accesi. In passerella salgono gonne lunghe bianche, top fluo, blazer e cardigan giocano con le proporzioni delle bluse che sbucano dall’orlo, i soprabiti sono over e così via.
Non mancano qualche trasparenza e accessori che si fanno notare: da clutch a cappelli a cloche passando per sandali alti con tacco largo o rasoterra.

Fuori calendario hanno sfilato Dolce&Gabbana, Luisa Beccaria, DROme, Frankie Morello e Roccobarocco mentre tra le presentazioni in programma durante la quinta giornata di Milano Moda Donna dedicata alle anticipazioni della moda donna per la primavera estate 2015 spicca quella targata: Arthur Arbesser.

Durante la quinta giornata di Milano Moda Donna dedicata alle anticipazioni della moda donna per la primavera estate 2015, è salita in passerella anche: Simonetta Ravizza.

Nella nostra gallery tutto il meglio di domenica 21 settembre.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.