Luxgallery > Fashion > Abbigliamento > Moda Uomo > Milano Fashion Week, moda uomo trend inverno 2016 giorno 3

Milano Fashion Week, moda uomo trend inverno 2016 giorno 3

Il meglio della moda uomo visto lunedì 18 gennaio

MFW-FW-2016-gucci_01

Vai allo speciale

Infuocate le passerelle della Milano Fashion Week.

Mentre sono in corso le sfilate dell’ultima giornata della kermesse meneghina dedicata alle anticipazioni della moda uomo per l’autunno inverno 2016-2017 scopriamo il meglio delle collezioni andate in scena ieri, lunedì 18 gennaio.

Se ha dato il via a questa edizione di Milano Moda Uomo, Roberto Cavalli, con il debutto di Peter Dundas alla direzione creativa, Dolce&Gabbana e Zegna hanno incantato durante la prima giornata, mentre domenica gli occhi sono stati puntati tutti sulla sfilata-capolavoro targata Prada, ecco che il terzo giorno di kermesse non è stato da meno.

Ad animare la Milano Fashion Week lunedì 18 gennaio ci hanno pensato le collezioni moda uomo per l’autunno inverno 2016-2017 di: Diesel Black Gold, pronta a tornare a Milano anche per la collezione moda donna il prossimo febbraio, Antonio Marras, Etro, Msgm, Canali, Fendi, Marcelo Burlon County of Milan e Brioni.

Dopo aver ospitato il debutto sulle passerelle milanesi di Lucio Vanotti, designer ospite di Armani in questa stagione, il Teatro/Armani è tornato ad essere protagonista con la sfilata Emporio Armani. Alla corte di Re Giorgio, che proprio adesso sta presentando la sua main line, sono arrivati come di consueto uno stuolo di vip. In passerella salgono sci e proposte high-tech grazie a termonastrature e termosaldature che innervano persino il repertorio più formale.

Tra gli altri protagonisti assoluti della terza giornata di Milano Fashion Week troviamo Ermanno Scervino con una sfilata tra fashion e calcio dedicata al meglio dell’italianità. “L’Italia è campione di glamour internazionale e di sartorialità – ha commentato Scervino. – La moda e la nazionale di calcio sono due delle massime espressioni di italianità che tutto il mondo ci ammira”. E così a Palazzo Serbelloni accanto alle creazioni per l‘inverno 2016, glamour nei tagli e sportiva nei tessuti, campeggiavano le quattro coppe del mondo vinte della nazionale italiana di calcio.

Coppe del Mondo Calcio, Milano Fashion Week - Ermanno Scervino, inverno 2016

Sfilata anarchica invece per Gucci. Alessandro Michele riveste di velluto rosso un ex scalo ferroviario e porta in scena un uomo romantico, fuori da tempo e fuori dal genere.

Non sono mancate le presentazioni, da Wookrich a Paul&Shark passando per Trussardi. In scena a Brera la maison del levriero unisce moda, arte, musica e cultura.
Max Mara si è fatta poi protagonista con un evento dedicato alla collezione di occhiali. L’occasione è stata anche quella di presentare, all’interno del flagship di corso Vittorio Emanuele a Milano, la collaborazione della maison con l’artista Maya Hayuk.

Milano Fashion Week - Max Mara occhiali

Non vi resta che sfogliare la nostra gallery per scoprire il meglio delle collezioni moda uomo per il prossimo autunno inverno 2016-2017 viste durante la terza giornata di Milano Fashion Week.

Vai allo speciale