1 marzo 2016

Milano Fashion Week, moda donna trend inverno 2016 giorno 6

Il meglio della moda donna visto lunedì 29 febbraio

Dsquared2, inverno 2016 – Milano Fashion Week

Con una giornata divisa tra big e giovani talentuosi designer si è conclusa la Milano Fashion Week, kermesse dedicata alle anticipazioni della moda donna per l’autunno inverno 2016-2017, passando il testimone a Parigi dove oggi, 1 marzo prendono il via le sfilate di Mode à Paris.

Ad aprire la sesta e ultima giornata di Milano Fashion Week, ieri lunedì 29 febbraio 2016, ci hanno pensato i gemelli Caten con la collezione autunno inverno 2016-2017 di Dsquared2. Subito dopo è stato Giorgio Armani a raccontare i trend dell’inverno 2016 con la sua main line dedicata alle donne eleganti per antonomasia e in un clima da Oscar, suoi tantissimi degli abiti visti durante la notte degli Academy Awards, compreso il tuxedo made to measure che ha portato fortuna alla star della serata: Leonardo DiCaprio.

Giorgio Armani, inverno 2016 - Milano Fashion Week

Protagoniste dell’ultima giornata di Milano Fashion Week, poi, le collezioni moda donna per l’inverno 2016 firmate da Angelo Marani, Arthur Arbesser e Mila Schön.

Come annunciato, il pomeriggio di chiusura della kermesse meneghina è stato dedicato ad alcuni dei giovani designer più promettenti del made in Italy. Sono andate in scena alla Milano Fashion Week, infatti, le sfilate di Vivetta, San Andres Milano, Lucio Vanotti e Piccione.Piccione.

Martino Midali ha poi presentato in showroom le collezioni per l’inverno 2016 della main line e di Midali Toujours.

Se ad aprire questa entusiasmante settimana della moda di Milano ci ha pensato un pranzo inaugurale che ha riunito nella stessa sala fashion system e istituzioni, il premier Matteo Renzi in primis, ecco che a chiudere ufficialmente la Milano Fashion Week ci ha pensato un evento che traghetta il sistema moda verso il futuro. Questa la mission di “A sustainable drink for a sustainable fashion” il closing event organizzato dalla camera della moda per presentare le “Linee Guida sui requisiti eco-tossicologici per gli articoli di abbigliamento, pelletteria, calzature e accessori” sviluppate in collaborazione con Sistema Moda Italia, Federchimica, Associazione Tessile e Salute e Altagamma.

“Stiamo lanciando una sfida bellissima – spiega Carlo Capasa, Presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana. – Siamo il primo paese a farlo. Il progetto è iniziato due anni fa e durerà almeno per i prossimi quattro, tutto dedicato alla sostenibilità della moda perché l’Italia ha una filiera molto importante e molto varia. Vogliamo costruire una cultura della sostenibilità”. Ospite d’onore, l’artista Michelangelo Pistoletto che ha realizzato una versione di Terzo Paradiso dedicata al progetto targato CNMI.

Carlo Capasa - A sustainable drink for a sustainable fashion

Non vi resta che sfogliare la nostra gallery per scoprire il meglio delle collezioni moda donna per il prossimo autunno inverno 2016-2017 viste durante la sesta e ultima giornata di Milano Fashion Week.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.