24 settembre 2015

Milano Fashion Week estate 2016, da Gucci arrivano i vip

Alessandro Michele convince

Dakota Johnson e Alessandro Michele da Gucci

Nonostante la pioggia battente e il calo delle temperature, la Milano Fashion Week ha aperto con il botto, come abbiamo visto con il bagno di folla di Cara Delevingne e Kate Moss nello store di Mango in Corso Vittorio Emanuele.

Ad inaugurare la settimana della moda meneghina anche la primavera estate 2016 di Gucci.

Alessandro Michele, direttore creativo della masion da gennaio, dopo l’improvviso addio di Frida Giannini, ha portato in passerella le sue atmosfere vintage ma con il suo tocco personale, tra il nerd e il bohémienne, ben riconoscibile.

Ecco romantici volant e camicie col fiocco, vero o disegnato, che avevamo già ammirato nella collezione autunno inverno 2015-2016 e già diventate un must dell’inverno; e poi, pizzi colorati e trasparenze su cui si innestano e si rimescolano stampe geometriche, disegni trompe l’oeil.

Lo stilista si è ispirato alla Carte de Tendre pubblicata nel 1654 da Madeleine de Scudery, una carta delle tenerezza.

“Ho scoperto il personaggio di Madeleine de Scudery, un’intellettuale che nel 1654 pubblicò la Carte de tendre, una carta della tenerezza. Disegnò una geografia emotiva dell’Europa con un senso dell’intelligenza molto, molto femminile. Ho preso quelle mappe e le ho stampate su gonne e abiti”.

La palette di colori e fantasie è, come ci si aspettava, variegata: al rosso si alternano motivi gitani e tessuti iridescenti, rouches, balze e fiocchi si accompagnano a ricami e intarsi floreali.

Davvero azzeccati gli accessori a partire dai mocassini bassi che lasciano il tallone scoperto e con il bordo di pelliccia fino alle borse, passando per gli zatteroni con il plateau a righe e i sandali con le listarelle che sembrano foglie.

Il defilé inizia con i consueti quaranta minuti di ritardo e vede tra gli ospiti famosi niente meno che Dakota Johnson di 50 Sfumature, Bianca Brandolini D’Adda, Charlotte Casiraghi, Alexa Chung, Karen Elson, Luca Guadagnino, Salma Hayek Pinault, e Miriam Leone.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.