Luxgallery > Gusto > LuxFood > Migliori ristoranti del mondo, la top 100 dei grandi classici: ben 15 sono italiani

Migliori ristoranti del mondo, la top 100 dei grandi classici: ben 15 sono italiani

I migliori ristoranti classici del mondo? 15 sono italiani: ecco i "grandi classici"

migliori ristoranti del mondo

E’ stata stilata come tradizione la classifica dei migliori ristoranti del mondo di stampo classico ovvero quelli che, insieme alla qualità d’eccellenza, presentano anche coerenza nella loro offerta di piatti e longevità. In classifica per 100 ristoranti “di culto” sparsi da ogni parte del mondo e, tra questi, ben 15 sul territorio italiano.

“Ho creato la lista Top 100+ Ristoranti Classici in risposta alle proteste degli appassionati di gastronomia secondo i quali le altre liste si concentrerebbero troppo sulle ultime tendenze, trascurando la cucina classica” ha spiegato Steve Plotnicki, creatore di OAD – Opinionated About Dining. I ristoranti presenti nella top 100 rappresentano delle vere e proprie icone della cucina classica internazionale, locali che hanno mantenuto nel tempo il loro stile e la loro eccellenza. E i primi classificati? Medaglia d’oro per il Restaurant de l’Hôtel de Ville: secondo e terzo posto, invece, rispettivamente per Régis et Jacques MarconTroisgros.

Nella lista dei 100 migliori ristoranti classici del mondo anche 15 italiani: il primo locale si trova in 12esima posizione ed è lo storico Ristorante Dal Pescatore di Canneto sull’Oglio, in provincia di Mantova. A seguire troviamo:

  • “Da Vittorio” a Brusaporto;
  • “La Pergola” di Roma;
  • “Al Sorriso” di Soriso;
  • “Il luogo di Aimo e Nadia” a Milano;
  • “Enoteca Pinchiorri” di Firenze;
  • “Don Alfonso 1890”;
  • “Antica Corte Pallavicina” a Polesine Parmense;
  • “Antica Corona Reale” a Cervere in Piemonte;
  • “Trattoria della Posta” a Monforte d’Alba;
  • “La Ciau del Tornavento” a Treiso;
  • “Romano” a Viareggio;
  • “Villa Feltrinelli” a Gargnano;
  • “Casa Vissani” a Baschi;
  • “Ristorante Lorenzo” di Forte dei Marmi.