9 aprile 2015

MiArt 2015

Dal 10 al 12 aprile

MiArt 2015

Domani apre i battenti MiArt 2015, l’evento milanese dedicato all’arte moderna e contemporanea, italiana ed estera.

L’edizione di quest’anno, diretta ancora una volta da Vincenzo de Bellis, darà voce a 156 gallerie internazionali con un 46% di espositori esteri e una spiccata presenza di gallerie provenienti da Stati Uniti (25) e Regno Unito (23).

Ad animare dunque la 20esima fiera di MiArt, in programma al padiglione 3 di Fieramilanocity dal 10 al 12 aprile, un acceso confronto tra l’Italia e lo scenario artistico mondiale.

Si confermano 4 sezioni espositive: Established, che raccoglie 105 espositori – suddivisi nelle sottosezioni Master, per le gallerie che propongono artisti storicizzati, Contemporary, dedicata alle gallerie specializzate nel contemporaneo, e First Step, nuova sottosezione dedicata alle gallerie già riconosciute a livello nazionale e internazionale che partecipano a miart per il primo o il secondo anno, e alle gallerie che da Emergent passano alla sezione Established; Emergent, dedicata a 19 gallerie d’avanguardia focalizzate sulla ricerca sui giovani artisti, di cui ben 16 straniere e 6 alla loro prima esperienza fieristica in assoluto; THENnow, che presenta, su invito, 18 gallerie nelle quali sono messi a confronto un artista storico e uno appartenente a una generazione più recente; e infine Object, dedicata ad una selezione di 13 gallerie attive nella promozione di oggetti di design contemporaneo concepiti in edizione limitata e fruiti come opere d’arte.

“Questa ventesima è un’edizione speciale, perché si svolgerà alle soglie di Expo Milano 2015 e sarà quasi un preludio di quella vivacità che animerà tutta la città di lì a poco – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Filippo Del Corno.Un’edizione con tante conferme, molti nuovi arrivi e un taglio sempre più internazionale grazie alla partecipazione delle numerose gallerie straniere, che saranno quasi la metà di quelle presenti in Fiera. A ribadire quanto Milano sia ormai un riferimento ineludibile, non solo per le testimonianze presenti della lunga storia artistica e culturale che ne ha formato l’identità di città delle avanguardie e dell’innovazione, ma anche per la sua capacità, antica come il suo nome e testimoniata dal suo passato, di connettere culture, linguaggi ed esperienze, creando ogni volta un mix originalissimo che solo qui ha il potere di diventare tendenza”.

MiArt 2015

Miart 2015 vedrà la nascita della nuova importante partnership con SKY ARTE HD. Per la prima volta il canale tematico della piattaforma SKY collabora dal punto di vista editoriale con una fiera, alla realizzazione di un nuovo format televisivo che verrà trasmesso dall’emittente tutti i giorni, per due settimane, fino al 12 aprile.  I’M ART – anagramma di miart – è prodotto da Woolcan e nasce da un’idea di Vincenzo de Bellis e Alessandro Roja con collaborazione di Careof. Il programma racconterà in pillole la storia della video arte italiana dagli anni Sessanta a oggi. Ogni puntata sarà presentata da un attore che introdurrà un artista ed un suo lavoro.

Tra gli eventi più attesi, vi segnaliamo l’apertura ufficiale di Wheatfield di Agnes Denes, un campo di grano di 5 ettari nel cuore di Milano. L’iniziativa targata Fondazione Nicola Trussardi dà appuntamento per sabato 11 aprile alle ore 12 nell’area di Porta Nuova.

Wheatfield di Agnes Denes

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.