20 aprile 2014

Meteo di Pasquetta 2014

Ombrelli aperti al nord

Meteo di Pasquetta 2014

Terminato il pranzo di Pasqua e scartate le ultime uova di cioccolato, è tempo di decidere come organizzare la giornata di Pasquetta dando un occhio alle condizioni atmosferiche.

Ecco il bollettino meteo del portale ilmeteo.it per lunedì 21 aprile 2014: “tempo a due facce sull’Italia per il Lunedì dell’Angelo. Le gite fuori porta sembrano essere agevolate al Sud e su parte del Centro, specie Sardegna, gran parte del Lazio, Molise, Sud Abruzzo dove arriverà  un debole promontorio di alta pressione dal Nord Africa in grado di portare una bella giornata in prevalenza soleggiata e anche mite, salvo un po’ di nubi sull’Est Lazio, il Reatino con qualche rovescio; cieli più nuvolosi, specie nelle ore pomeridiane sulla Toscana Umbria Marche con piogge e rovesci in intensificazione dalle ore centrali, anche con locali temporali, in estensione  al Nord dell’Abruzzo.  Tempo decisamente più compromesso al Nord dove insistono correnti instabili occidentali con nubi, piogge e rovesci diffusi, localmente forti, con temporali, sulla Lombardia, Liguria, Emilia, Est Piemonte, sulle pianure centrali e tra il Veneto e il Friuli Venezia Giulia”.

Se al sud Italia si potranno organizzare scampagnate all’aria aperta e barbecue nei giardini sofisticati degli appassionati gourmet, al nord si dovrà optare per un tour “riparato” tra le sedi museali delle mostre più interessanti. Domani pubblicheremo il vademecum delle rassegne da non perdere.

Buon viaggio invece a tutti gli italiani che hanno scelto di trascorrere il ponte di Pasqua all’estero.

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.