Luxgallery > Tempo Libero > Eventi > Met Gala 2017, la mostra sarà dedicata a Rei Kawakubo

Met Gala 2017, la mostra sarà dedicata a Rei Kawakubo

La consueta rassegna dedicata alla moda del Metropolitan Museum di New York sarà dedicata alla stilista visionaria di Comme des Garçons

rei_hp

Dopo Alexander McQueen, Elsa Schiaparelli e Miuccia Prada, il punk, Charles James e la Cina, Manus x Machina, la direttrice di Vogue e organizzatrice dell’annuale mostra del Costume Institute, il dipartimento moda del Metropolitan Museum di New York, ha scelto il tema per la rassegna del prossimo anno.

Anna Wintour, per l’esposizione del 2017, ha deciso di celebrare l’estro sopra le righe di Rei Kawakubo.

La fondatrice e stilista della visonaria griffe Comme des Garçons diventerà così la seconda stilista vivente dopo Yves Saint Laurent nel 1983, a cui il prestigioso museo sulla Quinta Strada abbia mai dedicato una retrospettiva.

L’annuncio ufficiale del Met conferma così le voci circolate a Parigi durante fa settimana della moda, quando, inaspettatamente, in prima fila alla sfilata di Comme des Garçons sono stati avvistati proprio il curatore del Constume Institute Andrew Bolton in compagnia della Wintour.

“Rei Kawakubo è una delle più importanti e influenti designer degli ultimi 40 anni”, ha detto Bolton,“ci invita a pensare alla moda come un luogo di creazione costante, ri-creazione e ibridazione, definendo l’estetica del nostro tempo.”

Andrew Bolton e Anna Wintour

Kawakubo ha detto, “Ho sempre perseguito un nuovo modo di pensare del design … negando valori stabiliti, convetionzioni e quello che è generalmente accettato come la norma. E i modi di espressione che sono sempre stati più importanti per me sono la fusione … squilibrio … incompiuto … eliminazione … e l’assenza di intenti “.

La mostra presenterà circa 120 esempi del design non convenzionale di Kawakubo per Comme des Garçons, a partire dalla sua prima sfilata a Parigi nel 1981 fino alla sua collezione più recente.

“Ci sono pochi stilisti oggi attivi in grado di dire la loro in un contesto artistico, ma Rei è una di questi”, ha poi continuato Bolton.
Sfumando la divisione tra arte e moda Kawakubo ci chiede di immaginare i vestiti diversamente”, ha osservato invece il direttore del Met, Thomas Campbell.

La rassegna, resa possibile da una serie di sponsor tra cui Apple, Condé Nast, Farfetch, H&M, e la Maison Valentino sarà aperta al pubblico dal 4 maggio al 4 settembre, e verrà inaugurata con il consueto Met Gala, il ballo charity ad alta concentrazione di vip con cui si festeggia l’esposizione ospitata dal prestigioso museo di New York, prevista quest’anno per il 1 maggio.

La soirèe, il più importante appuntamento di fundraising per il museo americano sarà tenuta a battesimo, oltre che dalla Wintour da Katy Perry e Pharrell Williams. A ricevere gli ospiti vip anche Rei Kawakubo, solitamente restia alle luci della ribalta.