Luxgallery > Tempo Libero > Locali > Mercato Metropolitano da Milano a Torino

Mercato Metropolitano da Milano a Torino

Il format meneghino ha debuttato nel capoluogo piemontese

Mercato-Metropolitano-torino

Il Mercato Metropolitano a Milano, luogo diventato di culto per i milanesi e non solo la scorsa estate, ha chiuso con la fine di Expo 2015.

I tanti nostalgici, sono stati 3 milioni i visitatori in 6 mesi d’apertura, che nelle scorse settimane hanno combattuto invano per fare in modo che il Mercato Metropolitano non chiudesse e che la zona rimessa a lustro di Porta Genova rimanesse il centro nevralgico per la movida degli amanti del food a km 0, hanno però gioire.

Lo scorso sabato 12 dicembre il celebre format ha debuttato a Torino e precisamente alla stazione di Porta Susa, l’inaugurazione ufficiale ci sarà il 17 dicembre 2016.
A fare da cornice al Mercato Metropolitano di Torino è un affascinante ex fabbricato passeggeri dell”800, i cui contratto utilizzo è per ora di 10 mesi ma è prorogabile.

Si tratta di 2500 metri quadri allestiti con 15 botteghe artigianali destinate però a raddoppiare nel giro di qualche mese e con 600 posti a sedere.

La versione sabauda del Mercato Metropolitano, accanto al mercato alimentare vero e proprio gestito direttamente dai produttori, ai chioschi eno-gastronomici che selezionano il meglio dei micro-produttori locali, a una zona ristorazione con caffetteria che la sera diventa cocktail bar, metterà a disposizione dei suoi clienti anche laboratori, eventi e mostre.

Secondo Andrea Rasca, l’imprenditore e ideatore del progetto, e non solo il progetto del Mercato Metropolitano è destinato a essere replicato in altre città italiane e europee.

Per conoscere le iniziative:
www.facebook.com/MERCATOMETROPOLITANO/