4 marzo 2016

MasterChef Italia 5, i cappelletti di Erica valgono 100mila euro

I piatti forti della finalissima di ieri

Erica vince MasterChef Italia 5

Erica ha vinto MasterChef Italia 5 come anticipato dal sito Dagospia.
La giovane mamma di Ravenna, che di lavora fa la fisioterapista, porta a casa 100mila euro in gettoni d’oro e la possibilità di pubblicare il suo libro di ricette.

Erica ha conquistato il palato dei quattro giudici del reality show culinario di Sky con la sua cucina semplice e di matrice tradizionale. Piatto forte della romagnola sono i cappelletti della sua terra, che per il gran finale sono stati completamente rivisitati, o meglio “invertiti”, durante la prova Mystery Box.

La concorrente se l’è cavata egregiamente anche all’Invention Test, in cui ha replicato in 45 minuti le animelle di vitello, latte e limone candito della chef triestina Antonia Klugmann, e alla Sfida Finale in cui si è cimentata ai fornelli con il menù degustazione “Niente è facile, ma nulla è impossibile” a base di 6 portate: cocktail di scampi, bis di capasanta, È nato prima l’uovo o la gallina?, risotto con sentore di limone, spigola con pelle croccante, e un dolce servito sullo scadere del gong.

I finalisti di MasterChef Italia 5

Il quotidiano online di Roberto D’Agostino azzecca anche le altre posizioni del podio della quinta edizione di MasterChef: Carlo Cracco, Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo, assegnano la medaglia d’argento alla 25enne Alida e quella di bronzo al macellaio veneto Lorenzo, unico uomo rimasto in gara.

L’appuntamento del giovedì sera con MasterChef si rinnova dal 10 marzo 2016 con la terza stagione di Junior MasterChef che darà il benvenuto al nuovo giudice Gennaro Esposito, affiancato dai veterani Bruno Barbieri e Alessandro Borghese.

I giudici di MasterChef Italia 5

© PBB S.r.l. 2009 - P.I. 04790700969 - Codice Fiscale/P.IVA/Reg. Impr. CCIAA Milano: 04790700969 - Cap. Soc. €20.000,00 i.v. - REA CCIAA MI 1773162
Sede Legale: Via Brunetti 7 - 20156 Milano - Sede Operativa: via Brunetti, 7 - 20156 Milano
Tutti i diritti sono riservati. luxgallery.it non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti.
Luxgallery è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Milano al n° 886 del 22 novembre 2005.